Per guida pubblicato mercoledì sera, la Commodity Futures Trading Commission (CFTC) consiglia alle aziende che commerciano in derivati ​​crittografici di tenere i fondi dei clienti con molta attenzione.

La nuova guida continua l’interesse della CFTC a ritagliarsi regole per la custodia delle valute virtuali, un’area ovviamente distinta da qualsiasi altra asset class. Per la commissione:

“I depositari di valute virtuali in genere non sono soggetti a un sistema di regolamentazione e controllo federale o statale completo, che include la salvaguardia di questi nuovi asset, e questo solleva potenziali rischi per la protezione dei fondi dei clienti detenuti presso tali custodi”.

Le disposizioni specifiche della guida limitano i luoghi in cui un “commerciante di commissioni su futures” (FCM) può depositare la valuta virtuale del cliente presso “una banca, una società fiduciaria o un altro FCM, o con un’organizzazione di compensazione che cancella futures su valuta virtuale”.

Inoltre, la CFTC avverte gli FCM che devono mantenere tali depositi in conti chiaramente contrassegnati come fondi dei clienti e non consentirà che i guadagni in un conto compensino le perdite in un altro.

In effetti, la guida sembra più determinata che i fondi crittografici dei clienti rimangano sicuri e intatti, impedendo agli FCM di negoziare tali fondi al fine di ottenere guadagni collettivi. Quanto è grande il problema che il trading FCM di depositi crittografici ha dimostrato di non essere affrontato, ma puoi certamente immaginare alcuni risultati catastrofici di un commerciante di futures crittografici che decide di giocare su alcuni mercati volatili utilizzando fondi crittografici.

La CFTC è stata impegnata a cercare di assemblare un file quadro olistico per le risorse crittografiche. All’inizio di questo mese, la commissione ha promesso di proteggere il “mercato fiorente” per questi asset, annuncio che è arrivato subito dopo l’annuncio del loro ricerca di BitMEX per la gestione di una borsa valori derivati ​​non registrata negli Stati Uniti



Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here