Il prezzo di Bitcoin (BTC) ha iniziato a riprendersi il 12 dicembre dopo essere sceso brevemente sotto i 17.700 $ ieri. I cluster di balene mostrano che il livello di $ 18.600 rimane il più grande ostacolo a breve termine per BTC.

I cluster di balene si formano a un prezzo in cui le balene accumulano Bitcoin e non spostano le loro partecipazioni. Poiché le balene hanno maggiori probabilità di vendere con profitto o pareggio piuttosto che in perdita, i cluster agiscono tipicamente come livelli di supporto o resistenza.

A breve termine, i gruppi di balene di Whalemap mostrano $ 18.600 e $ 18.800 come le principali aree di resistenza per i tori.

Cluster di balene Bitcoin a breve termine. Fonte: Whalemap

Bitcoin deve reclamare $ 18.600- $ 18.800 per riaccendere il rally

Come Cointelegraph in precedenza segnalato, Bitcoin ha inizialmente affrontato il rischio di una correzione più profonda senza una forte reazione da parte degli acquirenti superiori a $ 18.000.

Michael van de Poppe, un trader a tempo pieno alla Borsa di Amsterdam, ha affermato che il livello di $ 16.000 è l’ultima grande area di supporto prima di $ 13.000. Pertanto, l’area di supporto di $ 17.600 è fondamentale perché un calo al di sotto potrebbe lasciare BTC vulnerabile a un trend ribassista prolungato con supporti ancora più bassi che vengono testati.

Ma Bitcoin ha iniziato a riprendersi e gli ammassi di balene suggeriscono che sta diventando probabile un rally di soccorso da $ 18.600 a $ 18.800. Sulla base del supporto tecnico e dei livelli di resistenza, il trader pseudonimo Mayne, tuttavia, ha ribadito che $ 18.700 rimangono un’area di interesse per i venditori. Lui disse:

“Se questo rifiuto conferma, vedremo un’altra gamba giù. Sembra che il lungo trade di $ 17,2k sia affollato, ci arriviamo o semplicemente bombardiamo. Recupera $ 18.000 e potremmo spremere alcuni cortometraggi in ritardo durante il fine settimana fino a $ 18.700. “

I trader sono anche diventati più cauti nello shorting netto di Bitcoin negli ultimi giorni. Sebbene lo slancio di BTC sia diminuito dall’inizio della settimana, alcuni ritengono che l’afflusso di grandi capitali da parte di investitori istituzionali potrebbe compensare il rischio di un forte calo.

Un altro trader pseudonimo noto come “Salsa Tekila” ha osservato che “il cortocircuito irrazionale di FOMO” probabilmente ha causato la caduta di Bitcoin. Dopo un calo intenso, diventa più probabile una manifestazione di soccorso. Lui ha scritto:

“Non sono più così desideroso di siepi corte, probabilmente rimarrò a lungo e scalpo in silenzio da qui. Bella 150 MILLIMETRI di $ zecca, bel movimento al ribasso dopo una buona notizia, come se le persone FOMO andassero in cortocircuito irrazionalmente. Ultima buona notizia, $ BTC pompati prima di tankare ore dopo, reazione diversa “.

Dove sono le aree di supporto degli ammassi di balene?

Oltre i $ 17.000, i cluster Whale mostrano due principali aree di supporto a $ 17.170 e $ 17.700. Il 12 dicembre, quando il prezzo di Bitcoin è sceso a $ 17.572 su Binance, Bitcoin ha visto una rapida inversione e ha recuperato oltre $ 17.700 in tre ore.

Il rapido recupero di Bitcoin da $ 17.600 a $ 18.400 entro 24 ore mostra che c’è un’elevata domanda da parte degli acquirenti inferiore a $ 18.000. A breve termine, l’aggressiva offerta al supporto dell’ammasso di balene da parte degli acquirenti probabilmente impedirebbe una rapida correzione.

Indice di paura e avidità crittografica. Fonte: Alternative.me, Cointelegraph Markets

Tuttavia, una preoccupazione nel prossimo futuro è il Crypto Fear and Greed Index. L’ultima lettura mostra ancora “estrema avidità” a 90 su 100, il che suggerisce che il rischio di ribasso rimane alto.