La Colombia ora ha il maggior numero di Bitcoin (BTC) Bancomat in America Latina. Secondo a CoinATMRadar, Bogotà, la capitale della nazione, ha 34 bancomat, seguita da Medellin con 11, e Bucaramanga e Cali con 4 ciascuno. Altre città con almeno un bancomat includono Armenia, Barranquilla, Cartagena, Cúcuta, La Hormiga e Pereira.

Fino a poco tempo, paesi come il Venezuela e l’Argentina erano più frequenti discussi come hotspot crittografici in termini di adozione regionale a causa di fattori come le turbolenze politiche ed economiche. La Colombia, tuttavia, ha compiuto passi importanti verso la regolamentazione della sfera crittografica della nazione con il suo governo approvare un programma pilota per testare le transazioni crittografiche a settembre. Il progetto pilota, che opera all’interno di un sandbox normativo istituito di recente, durerà fino al 31 dicembre.

A settembre, il ministero colombiano della tecnologia dell’informazione e delle comunicazioni, o MinTIC, ha pubblicato una bozza di una guida chiedendo al settore pubblico di adottare la tecnologia blockchain, compresi i pagamenti crittografici.

Figure rilasciato ad agosto da Statista ha mostrato che l’adozione della criptovaluta aveva raggiunto la doppia cifra in Brasile, Colombia, Argentina, Messico e Cile.



Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here