Mentre molti bambini vestiti da fantasmi, goblin e streghe la scorsa notte potrebbero essere rimasti delusi nel trovare un pezzo di cartone sottile e non commestibile lasciato in una busta regalo, pochi fortunati hanno riconosciuto il regalo come un premio Bitcoin.

Secondo un tweet del 31 ottobre di Brad Mills, l’utente crittografico riempito una scatola di caramelle di Halloween con più di cioccolatini e dolciumi – ha anche aggiunto $ 200 in Bitcoin (BTC) carte. Mills ha pubblicato un video in cui aggiungeva le due carte regalo, ciascuna del valore di circa 0,007 BTC dopo il la moneta è salita a $ 14.000, e ha filmato le reazioni di trick or treaters nel suo quartiere canadese.

Un ragazzo in costume bianco è stato il primo a scavare meticolosamente nella scatola prima di dire al suo gruppo di amici: “Ho appena ricevuto una carta regalo Bitcoin da $ 100!”

Qualcun altro nel gruppo ha recuperato l’altra carta dal mucchio di caramelle, esultando ripetutamente “Ho Bitcoin! Ho Bitcoin! ” lasciando uno dei due bambini rimasti in costume da pollo e bradipo a venire a mani vuote prima di chiedere: “Cos’è un Bitcoin?” La famiglia di Mills dopo ha dato qualche altra carta BTC a un gruppo in visita di ragazze che avevano sentito parlare dell’omaggio criptato.

Sebbene i minori non siano specificamente esclusi dall’HODLing o dal trading di criptovalute in alcuni paesi, molti scambi richiedono ancora la verifica per garantire che i propri utenti abbiano più di 18 anni. Poiché i bambini del video di Mills sono in Canada, hanno accesso agli sportelli automatici Bitcoin, ma molto probabilmente no borse regolamentate locali per depositare il loro BTC o scambiarlo con fiat.

Nonostante alcuni dei bambini coinvolti non capissero le monete, le reazioni della comunità crittografica sono state positive, con molti utenti di Twitter che hanno affermato che è stata una buona lezione sulla scarsità.

“Sembra storico” disse lo statistico crittografico Willy Woo. “Quando questi ragazzi saliranno al potere, ci saranno solo 0,002 BTC a persona per andare in giro.”

Altri buoni samaritani hanno regalato criptovaluta apparentemente nel tentativo di promuovere l’adozione. Cointelegraph lo ha riferito a settembre distribuito un benefattore anonimo più di $ 1.000 in Bitcoin Cash (BCH) nella città californiana di Bakersfield “per diffondere la consapevolezza” tra i “nocoiners” e i “newcoiners” allo stesso modo.





Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here