Un deposito SEC di venerdì indica che la prossima istituzione di Wall Street a prendere una posizione pubblica in Bitcoin potrebbe anche essere tra le più grandi finora: la società di servizi finanziari Guggenheim Partners da $ 275 miliardi.

Il deposito Guggenheim consente al fondo Macro Opportunities di acquistare GBTC, un veicolo di investimento in Bitcoin quotato in borsa da Grayscale, in un momento indeterminato in futuro.

“Il Guggenheim Macro Opportunities Fund può cercare indirettamente un’esposizione a bitcoin investendo fino al 10% del suo valore patrimoniale netto in Grayscale Bitcoin Trust (” GBTC “)”, si legge nel documento.

Secondo la società di rating indipendente Morningstar, il fondo Guggenheim Macro Opportunities ha attualmente $ 5,3 miliardi di asset in gestione e vanta un rating a quattro stelle “basato su rendimenti aggiustati per il rischio di 270 fondi obbligazionari non tradizionali”.

Guggenheim descrive la strategia complessiva del fondo per le azioni di livello istituzionale (ticker: GIOIX) come un prodotto delle “idee di massima convinzione” del team di investimento. Se il fondo prendesse l’intera quota del 10% in GBTC, varrebbe a nord di $ 500 milioni.

Il deposito rileva anche un lungo elenco di potenziali rischi per gli investitori associati alle criptovalute, a cui si fa riferimento come “risorse digitali progettate per fungere da mezzo di scambio”. I rischi includono la mancanza di regolamentazione del cambio di criptovaluta, lo storico “premio significativo” di GBTC al valore patrimoniale netto e l’incertezza riguardo alle leggi e ai regolamenti fiscali, tra gli altri.

Questa mossa preparatoria di Guggenheim sembra far parte di una serie di investimenti a cascata che indicano una maggiore accettazione di Bitcoin tra le principali istituzioni finanziarie. In agosto, la società di business intelligence Microstrategy ha acquistato quasi 40.000 Bitcoin, portando a un movimento parabolico del prezzo delle azioni. Allo stesso modo, società di servizi finanziari Square, Inc ha acquistato $ 50 milioni in Bitcoin a ottobre.

Questa ondata di interesse per le istituzioni potrebbe rapidamente diventare una valanga, come notato da una voce di spicco nel giornalismo crittografico:





Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here