OpenZeppelin, una società di software blockchain nota per lo sviluppo di una delle implementazioni più utilizzate del contratto Ethereum ERC-20, ha annunciato martedì il rilascio di una suite per sviluppatori chiamata Defender.

Lo strumento aiuta ad automatizzare molte delle operazioni di sviluppo associate all’esecuzione di app decentralizzate basate su Ethereum. Fornisce una semplice dashboard per gestire gli aggiornamenti e le operazioni di amministrazione per gli smart contract esistenti, che possono aiutare gli sviluppatori a tenere traccia delle modifiche.

Altre caratteristiche includono un relay di transazioni che semplifica le integrazioni con back-end basati sul web, attività automatizzate come la registrazione o gli aggiornamenti Oracle e una base di conoscenza generale delle migliori pratiche di sviluppo.

L’azienda afferma che normalmente queste funzionalità devono essere sviluppate in modo indipendente da ogni team, il che distoglie tempo e sforzi dall’effettiva implementazione di contratti intelligenti.

Il chief technology officer di OpenZeppelin, Jonathan Alexander, ha dichiarato a Cointelegraph che questa suite potrebbe aiutare a mitigare gli hack nella finanza decentralizzata:

“Diversi exploit che abbiamo visto in DeFi quest’anno, come quelli in YAM, Uniswap, dForce e Hegic, avrebbero potuto essere evitati o ridotti seguendo un attento processo di sicurezza, ma i team non hanno un sistema completo che li informi completamente sulla sicurezza migliori pratiche e come valutare il rischio. “

La knowledge base mostra come mitigare alcuni dei problemi principali che hanno portato a hack come l’attacco di rientranza utilizzato su dForce, secondo una presentazione mostrata a Cointelegraph.

Oltre alla facilità di accesso alle migliori pratiche, Alexander ha affermato che uno strumento di risposta rapida avrebbe potuto ridurre la perdita di fondi degli utenti in situazioni simili agli hack bZx e Opyn.

Il team ha deciso di creare lo strumento seguendo le conversazioni con gli sviluppatori, che “stavano spendendo mesi e mesi di tempo prezioso cercando di costruire la propria infrastruttura e strumenti”, ha detto Alexander. “OpenZeppelin Defender è il primo SecOps [security operations] piattaforma per Ethereum e come tale è un’aggiunta fondamentale che l’ecosistema è mancato “.

Defender è gratuito per l’uso su testnet, ma richiede un abbonamento a pagamento per l’uso in produzione.

Arriva quando vengono rilasciati nuovi strumenti di sicurezza e sviluppo per semplificare il processo di sviluppo di una DApp. Lunedì, CertiK ha annunciato il rilascio di una blockchain che creerebbe un file mercato più liquido per gli audit di sicurezza e il punteggio.



Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here