Il prezzo di Bitcoin (BTC) è sceso bruscamente il 26 novembre a seguito di una svendita di massa da parte delle balene. I dati delle società di dati on-chain, ovvero Santiment, Intotheblock e CryptoQuant, mostrano livelli elevati di afflussi di scambi di balene.

Le balene che vendevano proprio sotto il massimo storico di Bitcoin, in particolare quando il sentimento del mercato era eccessivamente euforico, ha portato a un enorme calo. Come Cointelegraph, sono stati spazzati via circa 1,8 miliardi di dollari di contratti futures segnalato.

Alcuni scambi, come Binance ad esempio, hanno registrato liquidazioni per un valore di $ 400 milioni in poche ore.

Secondo Santiment, le balene sono state vendute rapidamente dopo che Bitcoin ha superato $ 19.300. Molti di questi individui con un patrimonio netto elevato sono stati venduti in modo così aggressivo da non essere più nella categoria balena di detenere oltre 1.000 BTC.

Il mercato dei derivati ​​sovraindebitato ha iniziato a crollare non appena il prezzo di Bitcoin ha registrato un calo relativamente minore. Alla fine, BTC è sceso fino a $ 16.200 sulle principali borse. Analysts presso Santiment disse:

“Le balene di $ BTC con 1.000 o più monete detenute (attualmente $ 16,7 milioni o più) sono state vendute quasi immediatamente dopo il prezzo massimo di $ 19,3k di due giorni fa. 11 di queste balene in realtà sono state vendute abbastanza da non essere più in questa categoria di oltre 1.000 monete, proprio quando i prezzi hanno raggiunto il picco “.

Ricercatori di Intotheblock macchiato una tendenza simile. Il calo del prezzo di Bitcoin ha eguagliato il momento in cui le balene hanno trasferito 93.000 BTC negli scambi. Quando il prezzo di BTC era al picco annuale, 93.000 BTC valevano $ 1,8 miliardi.

A seguito del rapido crollo del mercato dei futures Bitcoin, le prospettive su Bitcoin da parte di trader e analisti rimangono divise. Alcuni credono che BTC sia diretto per un pullback più profondo, possibilmente al livello di supporto di $ 13.800. Altri, tuttavia, affermano che gli acquirenti ora hanno l’incentivo a portare BTC sopra i 18.000 $ per sfruttare la liquidità sopra.

Casi ribassisti per Bitcoin a breve termine

Il caso ribassista per Bitcoin a breve termine ruota principalmente attorno a due cose. Innanzitutto, durante i precedenti mercati rialzisti, BTC è sceso storicamente del 30% o più prima di vedere una continuazione del rally. Se BTC vede una tendenza simile, ciò significherebbe un calo di almeno $ 14.500.

In secondo luogo, l’attività degli investitori a breve termine sta aumentando man mano che il prezzo di BTC si consolida. In passato, un aumento del numero di giovani indirizzi ha segnato una tendenza ribassista.

Il trader di criptovaluta e analista tecnico, Edward Morra, ha sottolineato che i precedenti mercati rialzisti hanno visto più correzioni ancora più gravi, come dal 30% al 40%. Inoltre, il trader ha anche affermato che il livello della sequenza di Fibonacci 0.618 è di $ 13.500.

Sulla base della combinazione di questi due dati, Morra spiega che un calo a $ 13.500 sarebbe un’opportunità “fantastica”. Lui disse:

“Supponendo di trovarci in un mercato rialzista, 0,618 Fibs sono di solito fantastiche opportunità di acquisto. Diamo un’occhiata al periodo compreso tra metà 2015 e fine 2017. 6 pullback su 7 siamo arrivati ​​a 0,618 Fibs (l’ultimo pullback è andato solo a 0,5). Tutti i ribassi erano del 30-40%. Attualmente, il livello di 0,618 Fib è di circa ~ $ 13500. Sarebbe una fantastica opportunità di acquisto se accadesse. Avevamo già qualche mini-versione all’inizio di quest’anno che è stata corretta a 0,618 Fib . “

Josh Olszewicz, grafico e investitore di criptovalute, nel frattempo afferma che i massimi di Bitcoin locali di solito si verificano quando gli output di transazione non spesi (UTXO) di età compresa tra uno e tre mesi raggiungono il 10%.

L’investitore Appunti che attualmente è all’8%, che storicamente ha segnato un mercato al top. Ha osservato che “simile a BDD, i movimenti di monete più giovani su catena sono generalmente ribassisti”.

Casi di tori nel prossimo futuro

Tuttavia, il sentimento del mercato intorno a Bitcoin rimane generalmente rialzista. Molti analisti che prevedono un calo di BTC a breve termine si aspettano ancora che la criptovaluta dominante raggiunga il massimo storico entro la fine dell’anno. Considerando ciò, alcuni trader sono anche ottimisti sull’andamento dei prezzi a breve termine di BTC.

Un commerciante pseudonimo noto come “Generale bizantino” notato che la liquidità per Bitcoin è ora compresa tra $ 17.500 e $ 19.000. La liquidità emerge quando i trader nel mercato dei futures oscillano su un lato del mercato. Poiché la liquidità è più alta, indica che i trader probabilmente stanno andando allo scoperto su BTC e che i prezzi di liquidazione degli short con indebitamento eccessivo si trovano intorno a $ 18.000.

Livelli di liquidazione di Hyblock Bitcoin. Fonte: Hyblock

Fermare le cacce e le liquidazioni a cascata possono funzionare in entrambi i modi. Se liquidazioni di massa a lungo termine ha causato un calo di BTC il 26 novembre, liquidazioni brevi potrebbero innescare un rally di BTC. Dato che BTC / USD è sceso sostanzialmente in un breve periodo, è certamente possibile un rally di sollievo. Con una liquidità vicina ai $ 18.000, la probabilità che ciò accada rimane alta.

Ex banchiere del Credit Suisse Mira Christanto aggiunto che le prospettive di medio-lungo termine di BTC rimangono forti. Ha individuato l’indicatore Bitcoin Difficulty Ribbon, che suggerisce che il prezzo di BTC è stato soppresso per molto tempo. L’indicatore indica un’accelerazione della difficoltà mineraria, che come visto nel 2013 e nel 2016, ha segnato l’inizio dei cicli rialzisti.

Nastro di difficoltà Bitcoin. Fonte: Willy Woo

La variabile più grande sono gli afflussi di stablecoin

I depositi di cambio delle balene sono rimasti costantemente alti per tutto novembre, che è stata la principale fonte di pressione di vendita. Ma l’unica variabile che potrebbe compensare la svendita delle balene è l’afflusso di stablecoin. Nell’ultima nota ai suoi clienti, la società di analisi dei dati CryptoQuant ha affermato che il numero di stablecoin depositate negli scambi è aumentato notevolmente negli ultimi mesi.

Perché il rally di Bitcoin continui a breve termine, due fattori principali sono critici. BTC deve rimanere al di sopra della regione di supporto di $ 16.200, che ha difeso finora con una forte reazione del mercato.

Dovrebbe anche vedere un maggiore afflusso di stablecoin nei prossimi giorni, il che indicherebbe che il capitale messo da parte sta tornando sul mercato. La nota diceva:

“Negli ultimi mesi, la quantità di stablecoin che sono state depositate sugli scambi è aumentata notevolmente. Ciò ha comportato una diminuzione della pressione di vendita dalla fine di settembre, rimanendo bassa. Attualmente, la pressione di vendita sta aumentando leggermente e questo potrebbe indicare una correzione, ma con l’Exchange Whale Ratio che rimane basso, sembra che non sarà grande. Gli analisti che utilizzano gli strumenti di CryptoQuants, guardando alle prospettive a lungo termine, si aspettano che il bitcoin raggiunga e superi il precedente massimo di $ 20.000 “.

Almeno nel prossimo futuro, è fondamentale che BTC rimanga stabile sopra $ 17.000 e si consolidi. Ciò consentirebbe al mercato dei derivati ​​di vedere una potenziale ripresa dello slancio e un aumento dell’interesse aperto. Finora non ci sono molti segnali che indichino una massiccia correzione e che la strada verso un nuovo massimo storico a medio termine sia stata ostacolata.