Il gigante minerario cinese Bitmain ha stipulato una nuova partnership per semplificare le sue operazioni in Nord America.

Come Bitmain ufficialmente annunciato il 10 settembre, la società ha ufficialmente stretto una partnership con Foundry, una sussidiaria di mining di criptovaluta interamente controllata da una delle principali società di criptovaluta, Digital Currency Group o DCG. Nell’ambito della partnership, Foundry fornirà finanziamenti ai clienti finali di Bitmain in Nord America.

Secondo Bitmain, ottenere finanziamenti è più difficile per i miner di criptovalute che per le aziende di altri settori. Foundry, a sua volta, aiuterà “a spedire un numero significativo di macchine in Nord America quest’anno”, secondo Su Ke, direttore vendite e marketing globali di Antminer presso Bitmain.

L’annuncio arriva poco dopo la DCG ufficialmente introdotto Foundry alla fine di agosto 2020. Costituita nel 2019, Foundry offre competenze istituzionali, capitali e informazioni di mercato a minatori e produttori di criptovalute. Secondo Bitmain, Foundry è emerso come “uno dei più grandi minatori di Bitcoin del Nord America” ​​e ha contribuito a procurarsi “quasi la metà del mining di Bitcoin” nella regione nel 2020.

Bitmain collabora con la società “da tempo”, ha detto un rappresentante di Bitmain. Secondo l’azienda, gli sforzi di Foundry non solo “abbattono le barriere all’ingresso e alla crescita per le attività minerarie”, ma “rafforzano anche l’ecosistema minerario in generale”.



Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here