Il Financial Crimes Enforcement Network (FinCEN) degli Stati Uniti ha annunciato che cambierà l’antiriciclaggio (AML) e le norme sul finanziamento del terrorismo (CTF) nel settore finanziario.

Il annuncio ha dichiarato che FinCen cercherà un feedback pubblico sulle imminenti proposte normative intese a modernizzare e rafforzare le norme che disciplinano i requisiti di rendicontazione e monitoraggio delle istituzioni finanziarie.

Le nuove politiche cercano di affrontare “le minacce in evoluzione della finanza illecita, come il riciclaggio di denaro sporco, il finanziamento del terrorismo e i crimini correlati”, il che suggerisce che le società e gli scambi di criptovalute saranno fermamente nel mirino dei prossimi cambiamenti normativi.

Avranno anche un impatto sugli obblighi di conformità di banche, unioni di credito, casinò, compagnie di assicurazione, fondi comuni di investimento e commercianti o broker di futures, materie prime, pietre preziose e metalli preziosi.

I nuovi regolamenti antiriciclaggio mirano a identificare e combattere l’attività finanziaria illecita attraverso solidi requisiti di tenuta dei registri e valutazione del rischio e l’autorità di regolamentazione spera di rafforzare la definizione e i requisiti di un programma antiriciclaggio “efficace e ragionevolmente progettato” ai sensi del Bank Secrecy Act (BSA) . Rileva che il termine attualmente “non ha una definizione specifica e coerente nella regolamentazione esistente”.

“Le modifiche normative in esame hanno lo scopo di modernizzare il regime normativo per affrontare le minacce in evoluzione della finanza illecita e fornire alle istituzioni finanziarie una maggiore flessibilità nell’allocazione delle risorse, con conseguente maggiore efficacia ed efficienza dei programmi antiriciclaggio”.

FinCEN sta attualmente valutando le raccomandazioni politiche del gruppo di lavoro sull’efficacia contro il riciclaggio di denaro – un’entità che comprende rappresentanti delle forze dell’ordine statali e federali, istituzioni finanziarie e gruppi commerciali che operano secondo le normative BSA.

Il gruppo di lavoro ha auspicato la creazione di linee guida specifiche per le persone politicamente esposte e una maggiore chiarezza sui requisiti per il monitoraggio e la segnalazione di attività sospette.



Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here