La Germania Bankhaus von der Heydt, o BVDH, ha lanciato un file Euro stablecoin sulla rete Stellar.

La banca afferma che il token è il primo del suo genere ad essere emesso da un istituto bancario.La stablecoin EURB, che è stata lanciata oggi, è stata sviluppata sul Stellare blockchain in collaborazione con Bitbond, fornitore di tecnologie per la tokenizzazione e la custodia di risorse digitali.

L’asset, che è completamente regolamentato e garantito uno per uno con euro, non sarà negoziato apertamente in borsa a causa dei rigidi requisiti normativi e del know-your-customer.

Se un cliente desidera acquisire la stablecoin, un trasferimento di valuta fiat viene detenuto in un conto di deposito a garanzia presso il BVDH, che attiva l’emissione dell’EURB. L’annuncio afferma che gli sviluppatori di applicazioni finanziarie possono utilizzare immediatamente il token per regolare i trasferimenti di asset on-chain. La piattaforma sottostante, costruita da Bitbond, dà il pieno controllo della sicurezza della stablecoin alla banca, inclusi i meccanismi per la masterizzazione e il conio del token.

BVDH, fondata nel 1754, si è tradizionalmente concentrata su clienti istituzionali in operazioni legate alla cartolarizzazione. La scelta di utilizzare Stellar e Bitbond (che lavorano insieme dal 2019) è stata presa dopo quasi un anno di esplorazione della tecnologia di registro distribuito, ha spiegato l’amministratore delegato di BVDH Philipp Doppelhammer:

“Siamo stati attratti da Bitbond e Stellar per la facilità con cui le risorse vengono emesse e gestite sulla rete”.

Doppelhammer ha affermato che il primo caso d’uso dell’EURB sarà per “trasferimenti di denaro transfrontalieri” per i clienti aziendali della società di pagamenti blockchain SatoshiPay.

La mancanza di una banca pienamente autorizzata a sostenere le stablecoin odierne è la loro principale carenza, ha affermato Lukas Weniger, responsabile dello sviluppo aziendale di BVDH. Il fondatore e CEO di Bitbond Radoslav Albrecht ha osservato:

“Le banche normalmente non si sentirebbero a proprio agio nell’usare [stablecoins] come Tether o USDC, a causa del potenziale rischio di controparte che sta dietro di loro […] Preferiscono lavorare con le stablecoin emesse dalle banche e lo stesso vale per gli investitori istituzionali “.

L’autorità di vigilanza finanziaria federale tedesca ha già fornito la sua approvazione a Bitbond per l’emissione di obbligazioni tokenizzate su Stellar.

All’inizio di questa settimana, la banca privata tedesca Hauck & Aufhäuser ha annunciato il suo primo fondo crittografico, HAIC Digital Asset Fund I, lanciato il 1 gennaio 2021, che includerà BTC, Eteree quello di Stellar XLM.