Ethereum Classic (ECCETERA) ha in programma di eseguire l’hard fork di Thanos, un aggiornamento che garantirebbe diversi anni di funzionalità di mining per schede grafiche con 4 gigabyte di RAM.

Il aggiornamento, programmato per il blocco 11.700.000 – che verrà estratto tra il 28 novembre e il 29 novembre – ripristinerà il parametro dell’epoca per l’algoritmo di mining di Ethereum Classic, Ethash.

Ethash presenta un set di dati precalcolati utilizzati durante il processo di mining, chiamato DAG. Il set di dati cresce a una velocità di circa un gigabyte ogni 18 mesi ed è attualmente molto vicino a raggiungere i 4 GB. Ciò rappresenta un problema per molte schede grafiche e alcuni ASIC utilizzati per il mining di Ethash, poiché questi dispositivi non saranno più in grado di minare Ethereum Classic.

Questo meccanismo è una componente importante della resistenza di Ethash agli ASIC. La memoria è relativamente costosa e la crescita costante del DAG lo farebbe alla fine deprecare qualsiasi ASIC e scoraggiare investimenti pesanti.

L’hard fork di Thanos mira a dimezzare le dimensioni del DAG, consentendo ai dispositivi da 4 GB di continuare il mining per altri tre anni.

Lo scopo dell’hard fork è in gran parte quello di attrarre più hash rate provenienti da Ethereum (ETH), che dovrebbe anche eliminare completamente i minatori da 4 GB prima della fine del 2020.

Dovuto al diversi casi di successo del 51% di attacchi su ETC, la comunità sta cercando di aumentare il suo tasso di hash e la resistenza a ulteriori tentativi di manipolazione.

Mentre un’altra proposta cerca di cambiare l’algoritmo di mining del tutto, sta generando polemiche e potrebbe richiedere più tempo per essere passato, se mai. L’hard fork di Thanos viene quindi presentato come una soluzione a breve termine per acquisire una parte significativa dell’hash rate totale della GPU e proteggere la rete.

Secondo statistiche catturato da Hive OS, circa il 24% dei suoi utenti sta ancora distribuendo schede da 4 GB e solo il 2% di tutti i dispositivi utilizza Ethereum Classic. Il tasso di hash di Ethereum Classic è attualmente appena superiore all’1% di quello di Ethereum, quindi anche una piccola percentuale di minatori di Ethereum che migrano a ETC aumenterebbe significativamente la sua sicurezza.



Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here