Ebang, un importante Bitcoin cinese (BTC) fornitore di attrezzature minerarie, sta progettando di acquisire una società finanziaria in Nuova Zelanda per creare una piattaforma di servizi finanziari di asset digitali locali.

Secondo un funzionario annuncio il 14 ottobre, Ebang International Holdings ha inserito una lettera di gara di manifestazione di interesse per acquisire una quota del 100% di una società anonima. L’azienda con sede in Nuova Zelanda offre servizi di intermediazione finanziaria e di gestione patrimoniale all’ingrosso e generici, osserva l’annuncio.

I rappresentanti di Ebang hanno sottolineato che il potenziale accordo è soggetto alla “negoziazione di un accordo definitivo tra le parti interessate”, mentre l’acquisizione non è ancora finalizzata. L’azienda ha dichiarato:

Non vi è alcuna garanzia che verrà stipulato un accordo definitivo o che la transazione proposta sarà completata in tempo, o che non sarà affatto “.

Il CEO di Ebang Dong Hu ha dichiarato: “Sfruttando la nostra esperienza di lunga data nella tecnologia blockchain e le nostre recenti espansioni a Singapore, Canada e Nuova Zelanda, abbiamo compiuto un passo da gigante verso il nostro obiettivo di costruire una piattaforma di trading basata su Internet con licenza che fornisca servizi di trading professionali, convenienti e innovativi. “

I dirigenti di Ebang non hanno risposto immediatamente alla richiesta di Cointelegraph di commentare la notizia.

Se è diventato pubblico sul Nasdaq nel giugno 2020. L’azienda desidera creare una vasta gamma di servizi relativi alle criptovalute, tra cui mining farm di criptovalute, pool, piattaforme di servizi finanziari di asset digitali e altri.



Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here