Dow, Nasdaq, USD Talking Points

  • Le azioni hanno registrato un forte divario più alto per iniziare gli scambi di questa settimana, recuperando ulteriormente una parte delle vendite di settembre.
  • A questo punto, sia il file Dow e Nasdaq ne hanno ripercorso circa il 38,2% Saldi di settembree un occupato calendario economico per questa settimana tiene la porta aperta per la volatilità continua.
  • Andare avanti con quel cambio di ritmo delle azioni è stato un tema simile di pullback / inversione nel Dollaro Americano. Dollaro statunitense si è imbattuto in una vasta zona di appoggio confluente all’inizio di settembre e da allora i tori sono stati al lavoro; ma possono continuare a guidare nel Q4 aperto?
  • L’analisi in questo articolo utilizza fortemente l’azione dei prezzi e schemi grafici. Per saperne di più prezzo azione, controlla il nostro DailyFX Education sezione, dove viene insegnato tra una miriade di altri modelli di candelieri e formazioni.

Il divario delle azioni USA aumenta per iniziare una grande settimana

Siamo ora negli ultimi giorni di settembre e terzo trimestre e una serie di temi rimangono di interesse. Le azioni statunitensi hanno trascorso gran parte degli ultimi sei mesi a recuperare, fino all’apertura di settembre, cioè. Finora, questo mese ha portato un brusco cambio di passo sui mercati azionari statunitensi poiché sia ​​il Dow che il Nasdaq sono passati dal fissare nuovi massimi storici all’inizio del mese a ritiri di settimane che rimangono in piena vista prima del il Q4 aperto. Nel dollaro USA – la valuta è stata assediata da una tendenza ribassista che ha punteggiato lo sfondo da marzo; ma anche questo ha trovato un po ‘di sollievo poiché una grande area di supporto è entrata in gioco nei giorni di apertura del mese e gli acquirenti hanno risposto spingendo il dollaro al rialzo nelle ultime settimane.

Questa settimana calendario economico viene caricato quindi non mancano i driver possibili. Oltre alle spese di dati di questa settimana, che include NFP venerdì, insieme alle PMI, è l’inizio dei dibattiti presidenziali degli Stati Uniti con il primo inizio domani alle 21:00 ET. Ciò avrà probabilmente una grande attrazione sui mercati dato il sostegno del governo fuori misura che è stato in gioco da quando il coronavirus è entrato in scena all’inizio di quest’anno.

Finora le azioni si sono aperte questa settimana con il botto, aumentando e continuando a rialzarsi subito dopo l’apertura delle azioni statunitensi. Come si è visto giovedì scorso, alcune aree chiave di supporto erano già entrate in scena e nel Nasdaq – l’azione dei prezzi è catapultata fuori da quel supporto e oltre un’area di potenziale resistenza. Questa mossa dal supporto di giovedì ha già cancellato il 38,2% delle vendite di settembre. Ciò equivale a un nuovo massimo settimanale per il Nasdaq e c’è un’altra area di potenziale resistenza che si trova appena sopra la testa, presa da circa il livello 11566 fino a circa 11626.

Grafico dei prezzi a quattro ore del Nasdaq 100

Grafico preparato da James Stanley; Nasdaq 100 su Tradingview

Dow Bounce trova un’ampia zona di supporto / resistenza a lungo termine

Allo stesso modo, il Dow Jones Industrial Average è rimbalzato fino a un ritracciamento del 38,2% rispetto alle vendite di settembre. La differenza qui, tuttavia, è una considerazione a lungo termine, poiché il rimbalzo del Dow si è spinto in una vasta zona di supporto a lungo termine trasformato in resistenza. C’è anche una proiezione della linea di tendenza ribassista qui, che può essere trovata collegando i massimi oscillanti di inizio e metà settembre, aggiungendo un po ‘di confluenza alla questione.

Inizia tra:

In onda:

29 settembre

(17:09 GMT)

Webinar del martedì di James Stanley

Azione sul prezzo di scambio

Registrati al webinar

Iscriviti adesso

Il webinar è terminato

Per coloro che sono alla ricerca di giochi azionari statunitensi ribassisti, il Dow potrebbe essere un po ‘più attraente dato il contesto di resistenza intorno ai livelli attuali.

Grafico dei prezzi giornalieri Dow Jones

Grafico dei prezzi giornalieri Dow Jones

Grafico preparato da James Stanley; Dow Jones su Tradingview

Il dollaro USA torna al livello chiave: gli acquirenti guideranno la tendenza?

La scorsa settimana è stata importante per il dollaro USA.

La valuta aveva trascorso gran parte dei sei mesi precedenti in varie forme di svendita. Un’ampia zona di supporto a lungo termine si è finalmente manifestata all’inizio di settembre e durante le prime settimane del mese quest’area ha semplicemente contribuito a bloccare le vendite.

Tratti dei commercianti di successo

Tratti dei commercianti di successo

Consigliato da James Stanley

Tratti dei commercianti di successo

Ma – è spuntato un lotto di supporto a breve termine che ha mantenuto i minimi per quasi un paio di settimane, e lunedì scorso ha visto i tori entrare in azione spingendo l’USD a nuovi massimi di due mesi. DXY ha fatto una corsa veloce al livello di 95.00, cadendo appena al di sotto di quel livello prima della chiusura della scorsa settimana, e questa settimana è iniziata con un pullback.

A questo punto, il livello 94,23 aiuta a mantenere i minimi. Questo è il ritracciamento del 38,2% della mossa principale del 2017-2018 in DXY, e questo è lo stesso studio da cui è entrato in gioco il ritracciamento del 23,6% nella prima parte di questo mese in quel lotto confluente sul grafico.

Grafico del prezzo di otto ore del dollaro USA

Grafico del prezzo di otto ore del dollaro USA

Grafico preparato da James Stanley; USD, DXY su Tradingview

La strategia del dollaro USA va avanti: guarda i dati nella chiusura del terzo trimestre

Questa potrebbe essere una settimana pensierosa per i temi intorno al dollaro USA. Non solo siamo nell’ultima settimana di settembre e nel terzo trimestre, ma il calendario economico di questa settimana è carico e c’è un’intensa attenzione sugli Stati Uniti con dati ad alto impatto in uscita ogni giorno di questa settimana dal martedì al venerdì. Inoltre, domani sera inizieranno i dibattiti presidenziali e ciò potrebbe avere alcune implicazioni fiscali, insieme alle stampe PCE e PMI di giovedì fuori dagli Stati Uniti, seguite da quella più importante della NFP venerdì di questa settimana.

Aumentare la fiducia nel trading

Aumentare la fiducia nel trading

Consigliato da James Stanley

Aumentare la fiducia nel trading

Il tono in USD sarà probabilmente spinto in avanti dal culmine di questi driver. Prima dell’esborso, c’è stata una recente propensione per la forza dell’USD e, a meno che i dati statunitensi di questa settimana non vengano stampati in modo abissale, aprendo la porta a ulteriori stimoli, quel potenziale di forza dell’USD potrebbe rimanere.

Grafico del prezzo giornaliero del dollaro USA

Grafico del prezzo giornaliero del dollaro USA

Grafico preparato da James Stanley; USD, DXY su Tradingview

— Scritto da James Stanley, Stratega per DailyFX.com

Contatta e segui James su Twitter: @JStanleyFX





Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here