Dollaro australiano, Reserve Bank of Australia, Melbourne Lockdown, Coronavirus, Inflazione – Punti di discussione:

  • L’allentamento pianificato delle restrizioni sul Covid-19 a Melbourne, la seconda città più grande dell’Australia, potrebbe sostenere il sentimento di rischio regionale.
  • La posizione accomodante della RBA potrebbe porre un limite al Dollaro australianoè un vantaggio.
  • AUD / USD i tassi continuano a consolidarsi nel triangolo simmetrico sopra il supporto chiave.

Casi Covid-19 in calo per aumentare il sentimento regionale

Un significativo allentamento delle restrizioni nel Victoria sembra probabile nei prossimi giorni e potrebbe sostenere il dollaro australiano contro le sue principali controparti, poiché il secondo stato più popoloso della nazione ha registrato zero nuove infezioni da coronavirus per la prima volta dal 9 giugno.

In effetti, con la media di 14 giorni di casi di coronavirus a Melbourne che scende a 3,6 e al di sotto della soglia stabilita di 5, il premier Dan Andrews dovrebbe annunciare che le attività di vendita al dettaglio e ospitalità possono riprendere le operazioni e riaprire ai clienti dal 2 novembre.

Tuttavia, un’epidemia nella periferia settentrionale della città minaccia di ritardare il passaggio alla fase successiva della proposta di Andrews “roadmap di riapertura“, Con il Premier che afferma che” non posso parlare della portata dell’apertura fino a quando non avremo indietro i risultati dei test e sappiamo esattamente il nemico che stiamo affrontando, la sfida che stiamo affrontando “.

Tuttavia, con oltre 2.100 test in fase di elaborazione dai sobborghi settentrionali nelle ultime 24 ore e senza nuove infezioni registrate, sembra relativamente probabile che Andrews allenterà le restrizioni il 27 ottobre.

In tal caso, il dollaro australiano potrebbe continuare a sovraperformare le sue controparti legate ai beni rifugio nel breve termine, qualora gli investitori iniziassero a scommettere su una ripresa economica più robusta.

RBA accomodante per limitare i guadagni dell’AUD

L’atteggiamento accomodante della Reserve Bank of Australia, tuttavia, potrebbe limitare i guadagni della valuta locale poiché la banca centrale suggerisce che un ulteriore allentamento della politica è sul tavolo, affermando nei verbali della sua riunione di ottobre che “quando l’economia si apre, i membri hanno ritenuto ragionevole si aspettano che un ulteriore allentamento monetario acquisisca maggiore forza rispetto a prima ”.

Ciò suggerisce che l’allentamento delle restrizioni nel Victoria potrebbe indurre la RBA a fornire ulteriore supporto monetario dato che “alcune parti della trasmissione di una politica monetaria più agevole erano state compromesse a causa delle restrizioni all’attività”.

Inoltre, la dichiarazione dell’assistente del governatore Christopher Kent secondo cui “non sarebbe inaspettato che il tasso di scambio delle banconote (BBSW) scenda sotto lo zero” indica che la banca centrale potrebbe non essere così tassi di interesse negativi come si pensava una volta.

Dollaro australiano bloccato dalla resistenza in vista dei dati sull'inflazione del terzo trimestre

Grafico giornaliero dei rendimenti delle obbligazioni governative australiane a 10 anni creato utilizzando TradingView

Detto questo, un taglio in territorio negativo a questo punto sembra relativamente improbabile, con un taglio di 15 punti base al tasso di cassa ufficiale (OCR) e un obiettivo di rendimento a 3 anni lo scenario più probabile insieme a un programma di acquisto di attività “acquisto di titoli di stato ulteriormente lungo la curva dei rendimenti ”.

In effetti, il mercato sembra aver già scontato un taglio all’OCR, con rendimenti a 1 anno scambiati appena al di sotto dello 0,1% e rendimenti a 3 anni che si attestano allo 0,14%.

Pertanto, i dati sull’inflazione imminenti potrebbero sostenere il dollaro australiano, con un aumento dei prezzi al consumo superiore al previsto che indica che le condizioni di politica monetaria allentata potrebbero non durare per tutto il tempo previsto, dato che la RBA prenderà in considerazione un inasprimento delle sue impostazioni quando l’IPC effettivo sarà “sostenibile nell’intervallo obiettivo dal 2% al 3% “.

Al contrario, una stampa deludente porterebbe probabilmente a un marcato sconto della valuta locale e aumenterebbe la probabilità di un supporto più significativo da parte della RBA nei prossimi mesi.

Dollaro australiano bloccato dalla resistenza in vista dei dati sull'inflazione del terzo trimestre

Calendario economico DailyFX

Grafico giornaliero AUD / USD – Triangolo simmetrico in gioco?

Da un punto di vista tecnico, AUD /Dollaro statunitense potrebbe essere a rischio di estendere il suo calo dal massimo annuale (0,7413) fissato a settembre, poiché gli acquirenti lottano per spingere il prezzo al di sopra della resistenza confluente chiave al 61,8% di Fibonacci (0,7131) e alla media mobile a 50 giorni che definisce il trend (0,7143) .

Con l’RSI che non è riuscito a superare la tendenza al ribasso che si estende dagli estremi di settembre e l’indicatore MACD che segue saldamente al di sotto del suo punto medio neutro, il percorso di minor resistenza sembra inclinato al ribasso.

Tuttavia, il prezzo sembra ritagliarsi un modello di continuazione del triangolo simmetrico, il che implica che l’AUD / USD potrebbe consolidarsi entro un intervallo ristretto prima di rompere alla fine, considerando che la mossa precedente era un significativo trend rialzista.

A tal fine, se il supporto chiave a 0,70 tiene saldo, potrebbe esserci una spinta estesa sul lato superiore, con una chiusura giornaliera sopra il massimo del 23 ottobre (0,7158) necessaria per convalidare il modello di continuazione rialzista e aprire la porta al prezzo da ripetere il massimo annuale (0,7413).

Dollaro australiano bloccato dalla resistenza in vista dei dati sull'inflazione del terzo trimestre

Grafico giornaliero AUD / USD creato utilizzando TradingView

Rapporto sul sentiment dei clienti IG AUD / USD

I dati dei trader al dettaglio mostrano che il 50,92% dei trader è net-long con un rapporto tra trader long e short a 1,04 a 1. Il numero di trader net-long è inferiore del 12,35% rispetto a ieri e del 5,46% rispetto alla scorsa settimana, mentre il numero di trader net-short è inferiore del 6,81% rispetto a ieri e del 7,42% rispetto alla scorsa settimana.

Solitamente adottiamo un’ottica contrarian per affollare il sentiment, e il fatto che i trader siano netti lunghi suggerisce che i prezzi dell’AUD / USD potrebbero continuare a scendere.

Il posizionamento è meno lungo rispetto a ieri ma più lungo rispetto alla scorsa settimana. La combinazione del sentiment attuale e dei cambiamenti recenti ci offre un’ulteriore polarizzazione di trading mista AUD / USD.

Dollaro australiano bloccato dalla resistenza in vista dei dati sull'inflazione del terzo trimestre

– Scritto da Daniel Moss, analista per DailyFX

Seguimi su Twitter @DanielGMoss

Come utilizzare il sentiment dei clienti IG nel tuo trading

Come utilizzare il sentiment dei clienti IG nel tuo trading

Consigliato da Daniel Moss

Migliora il tuo trading con IG Client Sentiment Data





Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here