Il prezzo di Bitcoin (BTC) è rimbalzato fortemente da meno di $ 17.600 a $ 18.400 nelle ultime 24 ore. Ora, due principali indicatori tecnici stanno segnalando la probabilità di un rally di soccorso più ampio.

Il grafico dei prezzi a 4 ore di Bitcoin mostra una divergenza rialzista proprio mentre stampa un segnale di acquisto TD9. Entrambi gli indicatori di solito si accendono quando un asset vede una forte svendita e la pressione di vendita si esaurisce.

La svendita di Bitcoin potrebbe perdere forza

La divergenza rialzista di 4 ore e il segnale di acquisto TD9 sono concettualmente simili in quanto emergono dopo una forte correzione.

Una divergenza rialzista è un modello tecnico che ruota attorno al Relative Strength Index (RSI). L’RSI è un indicatore di momentum che misura se un asset è ipercomprato o ipervenduto.

L’RSI ha una scala da 0 a 100; meno di 35 significa che un asset è ipervenduto e oltre 75 significa che un asset è ipercomprato. Se l’RSI scende al di sotto di 35 e inizia a riprendersi con un asset, emerge una divergenza rialzista.

Il grafico dei prezzi di Bitcoin a 4 ore con RSI. Fonte: TradingView, Scott Melker

Scott Melker, un trader di criptovaluta, ha affermato che il grafico dei prezzi a 4 ore di Bitcoin ha mostrato una divergenza rialzista poiché il prezzo ha recuperato oltre $ 18.150. Lui disse:

“Sappiamo tutti di avere una bellissima divergenza rialzista di ipervenduto confermata con l’RSI. L’RSI sta attualmente spingendo contro la resistenza discendente. Se va avanti, il prezzo dovrebbe seguire. Nessuna intenzione di chiudere il mio lungo per ora. “

Come Cointelegraph in precedenza segnalato, Bitcoin ha subito una forte pressione di vendita da parte di balene e minatori nell’ultima settimana. Di conseguenza, il prezzo di BTC è sceso drasticamente negli ultimi due giorni, causando un forte ipervenduto su intervalli di tempo inferiori, ad esempio il grafico a 4 ore.

Un trader pseudonimo noto come “CryptoISO” sottolineato che il segnale di acquisto di TD9 è indicativo di una svendita eccessiva.

TD9, abbreviazione di Tom Demark 9, è un indicatore che misura anche se un asset è ipercomprato o ipervenduto, simile all’RSI. Un segnale di acquisto TD9 emerge quando le ultime nove candele sono tutte inferiori alle quattro candele precedenti.

Ad esempio, supponiamo che il prezzo di Bitcoin sia stato inferiore a $ 19.000 nelle ultime 36 ore. Se la candela di 4 ore che si è chiusa 52 ore fa fosse superiore a $ 19.000, accenderebbe un segnale di acquisto TD9.

La combinazione della divergenza rialzista di 4 ore e del segnale di acquisto TD9 è indicativa che il Bitcoin è stato fortemente ipervenduto negli ultimi tre giorni.

Qual è il prossimo?

Come Cointelegraph segnalato, i cluster di balene mostrano $ 17.170 e $ 17.700 come livelli di supporto principali. Quindi, fintanto che Bitcoin rimane stabile al di sopra di questi due livelli, le possibilità di un aumento continuo rimangono alte.

Il prezzo di Bitcoin rispetto all’offerta di USDT. Fonte: Glassnode

Un altro fattore rialzista al di sopra dei due livelli di supporto dell’ammasso di balene è la crescente offerta di Tether (USDT), la cui capitalizzazione di mercato ora sfiora i 20 miliardi di dollari.

Nei principali scambi di Bitcoin, come Binance ad esempio, gli investitori spesso immagazzinano capitale in USDT piuttosto che in contanti, poiché consente loro di rientrare rapidamente nelle posizioni. Il continuo aumento dell’offerta di USDT è un segno positivo di una crescente fiducia nei confronti di Bitcoin.