Panoramica di Central Bank Watch:

Tutto tranquillo all’Eccles Building

In questa edizione di Central Bank Watch, lo faremo rivedere i discorsi fatti a marzo da vari politici della Federal Reserve. Il gocciolio di informazioni si è esaurito negli ultimi giorni, tuttavia, poiché la Fed è ora nel periodo di blackout delle comunicazioni pre-riunione. La prossima riunione del FOMC si terrà mercoledì 17 marzo.

Per ulteriori informazioni sulle banche centrali, visitare il DailyFX Central Bank Release Calendar.

La Federal Reserve guarda al passato aumento dei rendimenti e delle aspettative di inflazione

L’aumento dei rendimenti del Tesoro USA ha trascinato rendimenti obbligazionari globali più elevati, spaventando i mercati azionari in patria e all’estero. Ma c’è stato un tema coerente tra i relatori della Fed: l’aumento dei rendimenti è un segno positivo del miglioramento delle prospettive di crescita economica. Coloro che suggeriscono che la Fed è pronta a gettare la spugna, potrebbero voler riconsiderare.

1 Marzo – Barkin (presidente della Fed di Richmond) afferma che le variazioni dei rendimenti del Tesoro non stanno ancora ricadendo sull’economia reale, notando che unt questi livelli di tassi di interesse, quando parlo con le aziende del mio distretto, non ho la sensazione che le persone stiano riducendo i loro investimenti “. Brainard (governatore della Fed) vede “prudenza” nel mantenere le restrizioni sulle distribuzioni di capitale delle banche.

2 marzo – Daly (presidente della Fed di San Francisco) afferma che l’irrigidimento della curva dei rendimenti USA è un “segno” di ottimismo del mercato riguardo alla forma dell’economia. Brainard (governatore della Fed) afferma che i movimenti del mercato obbligazionario “hanno attirato la mia attenzione” e ci vorrà “un po ‘di tempo” perché la Fed raggiunga le condizioni necessarie per ridurre gli acquisti di asset.

3 marzo – Pubblicato il Fed Beige Book, che mostra ottimismo sullo stato dell’economia grazie all’aumento degli sforzi di vaccinazione. Harker (presidente della Fed di Filadelfia) dice che “eAnche se con alcuni segnali di speranza mentre i casi di virus diminuiscono e l’economia continua a riaprirsi, sono preoccupato che, mentre l’economia più ampia sale verso l’alto, troppi lavoratori vengono lasciati indietro “.

4 marzo – Powell (presidente della Fed) conferma che il FOMC non vede ancora motivo per cambiare rotta, semplicemente a causa della volatilità nei mercati del Tesoro degli Stati Uniti, affermando “Monitoriamo un’ampia gamma di condizioni finanziarie e pensiamo di essere molto lontani dai nostri obiettivi … Sarei preoccupato per le condizioni disordinate dei mercati o per il persistente inasprimento delle condizioni finanziarie che minaccia il raggiungimento dei nostri obiettivi”.

5 marzo – Mester (presidente della Cleveland Fed), commentando la volatilità del mercato del Tesoro USA, dice tl mercato obbligazionario riflette, credo, la forza che abbiamo visto in alcuni dei dati recenti. Guardano avanti e sono positivi. “ Bostic (presidente della Fed di Atlanta) dice che “stare tranquillo lasciando che l’economia si surriscaldi, “In parte perché” iÈ difficile fornire un segnale reale di inflazione sottostante. ” Dice Kaskhari (presidente della Fed di Minneapolis) wNon vediamo molto movimento nei rendimenti reali. La maggior parte del movimento è nelle aspettative di inflazione, o compensazione dell’inflazione … I movimenti recenti che abbiamo visto nel mercato del Tesoro – sia il mercato TIPS che il mercato nominale – suggeriscono che il nostro quadro sta fornendo ciò che volevamo consegnare.”

Aspettative sui tassi di interesse della Federal Reserve (9 marzo 2021) (Tabella 1)

Di conseguenza, dopo una settimana in cui i funzionari della Fed minimizzano i timori di inflazione e suggeriscono che l’aumento dei rendimenti del Tesoro USA rifletta l’ottimismo economico, le aspettative sui tassi di interesse rimangono saldamente ancorate: i futures sui Fed funds stanno scontando una probabilità del 93% di non cambiare i tassi della Fed fino a gennaio 2022. linea di fondo: non aspettatevi che la Fed faccia qualcosa lungo il canale dei tassi di interesse in qualunque momento presto.

Invece, il FOMC moptano per una soluzione più semplice per evitare un ulteriore sostegno dei rendimenti: estendere il requisito del coefficiente di leva finanziaria supplementare (SLR) per le banche, che sono state esentate dal conteggio dei titoli del Tesoro e delle riserve rispetto al loro capitale come percentuale del totale delle attività per l’ultimo anno durante la pandemia. Se il requisito SLR viene meno, le banche statunitensi voluto essere costretti ad aumentare le proprie disponibilità di capitale e / o ridurre le proprie disponibilità nel Tesoro, e un’ondata di vendite del Tesoro potrebbe spingere nuovamente i rendimenti al rialzo.

Semplicemente annunciando un’estensione del requisito SLR alla riunione del FOMC del 17 marzo potrebbe eliminare un potenziale fattore di maggiore volatilità nei rendimenti statunitensi nel breve termine.

Previsioni USD

Previsioni USD

Consigliato da Christopher Vecchio, CFA

Ottieni la tua previsione gratuita in USD

Indice IG Client Sentiment: Previsione tasso USD / JPY (9 marzo 2021) (Grafico 1)

Central Bank Watch: discorsi della Fed, aggiornamento delle aspettative sui tassi di interesse

USD / JPY: I dati dei trader al dettaglio mostrano che il 39,24% dei trader è long netti con un rapporto tra trader short e long a 1,55 a 1. Il numero di trader net-long è inferiore dell’11,58% rispetto a ieri e del 7,91% rispetto alla scorsa settimana, mentre il numero dei trader net-short è superiore del 16,03% rispetto a ieri e del 20,37% rispetto alla scorsa settimana.

Di solito adottiamo una visione contrarian per affollare il sentiment, e il fatto che i trader siano net-short suggerisce Dollaro statunitense/Yen giapponese i prezzi possono continuare a salire.

I trader sono più corti rispetto a ieri e alla scorsa settimana, e la combinazione del sentiment attuale e dei cambiamenti recenti ci dà un più forte orientamento al trading contrarian rialzista di USD / JPY.

Per saperne di più: FX Week Ahead – I 5 principali eventi: inflazione USA; Decisioni sui tassi BOC e BCE; PIL del Regno Unito; Lavori in Canada

— Scritto da Christopher Vecchio, CFA, Senior Currency Strategist





Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here