I meccanismi precisi dell’agricoltura di rendimento dipendono dai termini e dalle caratteristiche della singola applicazione DeFi. La pratica è iniziata offrendo agli utenti una piccola quota di commissioni di transazione per contribuire con liquidità a una particolare applicazione, come Uniswap o Balancer. Tuttavia, il metodo di coltivazione della resa più comune consiste nell’utilizzare un’applicazione DeFi e guadagnare in cambio il gettone del progetto. & Nbsp;

Questa pratica è diventata popolare all’inizio dell’estate del 2020 quando Compound ha annunciato che lo sarebbe stato iniziare a rilasciare il suo token di governance COMP a prestatori e mutuatari che utilizzano l’applicazione Compound. È stato un successo immediato, spingendo Compound in cima alla classifica DeFi. & nbsp;

Da allora, diversi progetti hanno seguito l’esempio creando applicazioni DeFi con governance associata o token nativi e premiando gli utenti con i loro token. Questi token copycat hanno replicato il successo di COMP come, ad esempio, il token BAL di Balancer, che ha guadagnato il 230% immediatamente dopo il lancio. Il continuo successo di ogni nuovo progetto alimenta maggiore innovazione, poiché i progetti competono ferocemente per gli utenti.

I coltivatori di rendimento di maggior successo massimizzano i loro rendimenti implementando strategie di investimento più complicate. Queste strategie di solito comportano lo staking di token in una catena di protocolli per generare il massimo rendimento.

I coltivatori di rendimento in genere puntano su stablecoin, come Dai, Tether (USDT) o USD Coin (USDC), poiché offrono un modo semplice per monitorare profitti e perdite. Tuttavia, è anche possibile coltivare il rendimento utilizzando criptovalute come Ether (ETH).





Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here