Hester Peirce, commissario per la Securities and Exchange Commission degli Stati Uniti, ha spiegato durante un’intervista esclusiva con Cointelegraph che la finanza decentralizzata, nota anche come DeFi, ha creato nuove sfide per la SEC.

Peirce, soprannominata “Crypto Mom” ​​per il suo interesse per l’innovazione degli asset digitali, ha affermato che il settore DeFi in rapida crescita ha portato a una serie di questioni legali irrisolte:

“La DeFi ha rappresentato una sfida per la SEC in un modo simile al boom delle ICO nel 2017. Ciò che è diverso qui è che il ritmo della DeFi è stato effettivamente molto più veloce. Penso anche che le questioni legali siano più difficili da risolvere sul lato DeFi “.

Sebbene Peirce abbia condiviso che i regolamenti sui progetti DeFi potrebbero non rientrare nelle competenze della SEC, alcuni di questi progetti probabilmente toccheranno le leggi sui titoli. Per il punto di Peirce, John Whelan – amministratore delegato di Santander Bank e presidente dell’Enterprise Ethereum Alliance – ha dichiarato a Cointelegraph che da una prospettiva finanziaria, DeFi ha il potenziale per abilitare titoli digitali programmabili autonomi in futuro.

Tuttavia, questo rimane un obiettivo a lungo termine, poiché consiste nella maggior parte delle offerte DeFi gettoni che mancano di liquidità e vengono utilizzati per finanziare progetti blockchain. Tuttavia, Peirce ha consigliato cautela a coloro che sono coinvolti nello spazio DeFi. Durante una chiacchierata con Whelan per la conferenza online “Ethereum in the Enterprise – Asia Pacific”, Peirce ha affermato che la comunità crittografica deve essere cauta quando costruisce progetti DeFi:

“Metto in guardia le persone a pensare a ciò che stanno costruendo e a pensare se assomiglia alla sicurezza tradizionale. In tal caso, parla con la SEC perché le persone possono davvero finire nei guai se sviluppano una di queste cose. Questo sarebbe il mio consiglio. ”