UN pagina web ora eliminata annunciare che la più grande banca di Singapore ha in programma di lanciare uno “scambio digitale” a supporto del trading di criptovalute è l’ultimo segno di una crescente adozione istituzionale delle valute virtuali.

Il documento, apparso brevemente sul sito di DBS, ha annunciato che il nuovo scambio supporterà Bitcoin (BTC), Etere (ETH), Bitcoin Cash (BCH), Ethereum Classic, (ECCETERA) e Ripple (XRP), insieme alle valute legali di Singapore, Giappone, Hong Kong e Stati Uniti. L’annuncio ha anche rilevato l’intenzione di supportare asset-backed token di sicurezza.

Parlando con Cointelegraph, il co-fondatore di JST Capital Todd Morakis, ha descritto la mossa come un probabile catalizzatore per altre importanti banche e società finanziarie nella regione asiatica per rivelare le loro strategie per il settore delle criptovalute entro “i prossimi tre-sei mesi”.

“Vedrai altre banche uscire e iniziare a dire cosa intendono fare [crypto] Sta davvero diventando mainstream. “

Morakis ha notato che nella pagina specificata l’exchange sarà regolato dalla Monetary Authority of Singapore (MAS). Sebbene i dettagli sul tipo di licenza che l’exchange sta cercando non siano stati inclusi, Morakis ha affermato di ritenere che lo scambio comprenderà il primo scambio di risorse digitali “nel sud-est asiatico che è regolamentato”.

Morakis ha sottolineato che lo scambio digitale di DBS offrirà un fidato fiat on-and-off-ramp per un pubblico più ampio per accedere al settore crittografico, prevedendo che la piattaforma sarà vista come “un collegamento diretto alla gestione patrimoniale di DBS”.

“Ora è una rampa per consentire a più comunità di accedere per investire in questa asset class e coinvolge la comunità bancaria […] Penso che le persone che non sono entrate nello spazio crittografico si sentiranno molto a loro agio nel fare trading sull’exchange di DBS “

Il co-fondatore di JST si aspetta anche che DBS Digital Exchange raggiungerà oltre Singapore, affermando: “Affinché DBS lo sostenga, sarà per i suoi clienti che sono ovunque”.

Morakis ha descritto l’ultimo mese come uno dei più significativi per l’adozione istituzionale nel settore degli asset digitali, notando il recente Investimento di $ 50 milioni in Bitcoin e PayPal annunciano l’intenzione di lanciare la criptovaluta servizi di compravendita nel 2021.



Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here