Mentre la corsa al rialzo della criptovaluta in corso è aumentare l’adozione delle criptovalute, alcuni investitori miliardari trovano ancora Bitcoin (BTC) per essere una sorta di distrazione.

Masayoshi Son, un imprenditore tecnologico miliardario e CEO del conglomerato giapponese SoftBank, ha affermato di “non capire” Bitcoin in mezzo alla criptovaluta rompendo i suoi massimi di tre anni.

Intervenendo alla conferenza DealBook del New York Times, Son ha affermato di aver trovato che l’investimento in Bitcoin “distrae la sua attenzione sui suoi affari”, Business Insider segnalato il 19 novembre.

Son ha detto che avrebbe trascorso circa cinque minuti ogni giorno a guardare i prezzi dei Bitcoin fluttuare. Son ha notato che un amico gli ha detto di investire “l’1% dei suoi beni personali” in Bitcoin, il che significa che ha investito “circa $ 200 milioni”.

Il miliardario ha ammesso che la distrazione ricorrente lo ha spinto a vendere tutta la sua quota di Bitcoin, causando perdite per circa $ 50 milioni. “Mi sento molto meglio”, ha detto Son.

Son ha affermato che le valute digitali sono uno sviluppo utile e che non scompariranno presto, ma si concentrerà su altri progetti. Egli ha detto:

“Penso che la valuta digitale sarà utile […] Ma non so quale valuta digitale, quale struttura e così via. “

Secondo quanto riferito, Son ha acquistato Bitcoin quando era vicino al suo massimo storico di $ 20.000 nel dicembre 2017. Come riportato in precedenza, Son avrebbe perso milioni vendendo la criptovaluta all’inizio del 2018, quando il prezzo del Bitcoin ha successivamente iniziato a precipitare.

Le ultime osservazioni di Son arrivano in mezzo a un’importante tendenza rialzista nei mercati crittografici, con Bitcoin si avvicina a $ 20.000. Al momento della pubblicazione, Bitcoin viene scambiato a $ 18.227.