Secondo quanto riferito, il presidente eletto Joe Biden sta prendendo in considerazione Andrew Yang, amico delle criptovalute, come suo futuro Segretario al Commercio.

Secondo un rapporto della CNN “basato su conversazioni con alleati, consiglieri e democratici di Biden a conoscenza della questione”, il presidente eletto potrebbe essere toccando Yang, ex candidato alla presidenza e imprenditore, per un posto nel suo gabinetto.

Molti consideravano Yang uno dei candidati presidenziali più pro-cripto. Ha detto che voleva implementare il voto mobile basato su blockchain e piani delineati per regolamentare l’industria delle criptovalute. L’ex candidato alla presidenza è noto soprattutto per la promessa della sua campagna elettorale di consegnare $ 1.000 al mese a ogni adulto negli Stati Uniti

Da terminando la sua campagna a febbraio, Yang ha parlato di essere potenzialmente coinvolto in un gabinetto Biden. In un’intervista di agosto su Lo spettacolo di Carlos Watson, Yang disse aveva parlato con l’allora candidato Biden di “una nuova posizione che ancora non esiste […] intorno alla tecnologia e all’innovazione ”ma non ha risposto direttamente alle domande riguardo al ruolo di Segretario al Commercio. Ha anche aiutato lanciare un’organizzazione senza scopo di lucro destinato a proteggere la privacy online.

In qualità di Segretario al Commercio, Yang rappresenterebbe le imprese statunitensi nel gabinetto di Biden. I legislatori hanno già proposto progetti di legge che richiederebbero un segretario uscente Wilbur Ross per studiare la tecnologia blockchain e riferire le sue scoperte al Congresso, responsabilità che apparentemente passerebbero a Yang.