Christie’s è pronta a vendere il suo primo token non fungibile in una prossima asta di quella che è stata definita “la più grande opera d’arte” nella storia di Bitcoin (BTC).

Lo storico dell’arte diventato artista blockchain Robert Alice ha creato “Portrait of a Mind” – una serie monumentale di 40 dipinti che si estendono per oltre 50 metri di lunghezza.

Attingendo alla storia del concettualismo del 20 ° secolo e al mito fondante della creazione di Bitcoin, “Portrait of a Mind” è una trascrizione completa dipinta a mano dei 12,3 milioni di cifre del codice che ha lanciato la criptovaluta.

Spargendo la base di codice in 40 frammenti distribuiti a livello globale, il progetto “disegnerà una rete globale di 40 collezionisti in cui nessun individuo deterrà tutto il codice”, ha detto Alice. Lui ha spiegato:

“In ogni lavoro, un algoritmo ha trovato una serie di cifre esadecimali che insieme sono evidenziate in oro. Questi leggono una serie di coordinate che sono uniche per ogni dipinto. 40 luoghi in 40 dipinti: ogni luogo è di particolare importanza per la storia di Bitcoin “.

Parlando con Cointelegraph, Alice ha detto che rimane curiosa sul motivo per cui gran parte della commemorazione di Bitcoin enfatizza la pubblicazione del white paper al di sopra della base di codice stessa, che, per lui, è “il vero documento storico”.

Christie’s venderà un dipinto della serie, “Block 21 (42,36433 ° N, -71,26189 ° E)”, come parte della sua “Asta del dopoguerra e della giornata contemporanea” il 7 ottobre, alla fine di una settimana mostra di opere all’asta a New York.

Il pezzo include un gettone fungibile unico come parte integrante del lavoro e sarà offerto a un prezzo stimato di $ 12-18.000.

I primi collezionisti di dipinti di “Ritratto di una mente” includono il fondatore di Binance Changpeng Zhao e il presidente di Bloq Matthew Rozsak. Alice ha detto che presentando e vendendo un NFT da Christie’s, sperava di spronare altri artisti contemporanei a dare un’occhiata allo spazio NFT.

A parte l’ispirazione creativa che gli artisti possono trarre dalla complessa storia culturale, tecnica e politicamente dinamica delle criptovalute, gli NFT possono anche dare agli artisti “un maggiore controllo e una maggiore partecipazione nella loro pratica a lungo termine”, ha affermato.

Proprio la scorsa settimana, Cointelegraph ha riferito del asta di un’opera d’arte digitale basata sull’azione fluttuante dei prezzi di Bitcoin, venduto per oltre $ 100.000. Come “Ritratto di una mente”, l’opera d’arte ha integrato un NFT per conferire al suo collezionista i diritti di proprietà simbolizzati.



Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here