La volatilità implicita, sinonimo di volatilità attesa, è una variabile che mostra il grado di movimento previsto per un dato mercato o titolo. Spesso etichettato come IV per abbreviare, la volatilità implicita quantifica l’entità o l’entità anticipata di un movimento in un’attività sottostante.

CHE COS’È LA VOLATILITÀ IMPLICITA?

La volatilità implicita è un numero visualizzato in termini percentuali che riflette il livello di incertezza, o rischio, percepito dai trader. Le letture IV, che derivano dal modello di determinazione del prezzo delle opzioni di Black-Scholes, possono indicare il grado di variazione previsto per un particolare indice azionario, azione, merce o coppia di valute principale per un determinato periodo di tempo.

Ad esempio, il popolare indice VIX è semplicemente la lettura della volatilità implicita di 30 giorni per il S&P 500. Un livello di VIX alto (cioè percentuale), o una lettura di volatilità implicita elevata, indica che il rischio è relativamente elevato e che c’è una maggiore possibilità di oscillazioni di prezzo maggiori del normale.

Aumentare la fiducia nel trading

Aumentare la fiducia nel trading

Consigliato da Rich Dvorak

Aumentare la fiducia nel trading

VOLATILITÀ IMPLICITA VS VOLATILITÀ STORICA: QUAL È LA DIFFERENZA?

La volatilità implicita è dimensione prevista di una futura variazione di prezzo. La volatilità implicita riflette ampiamente quanto grande o piccola si prevede che una mossa sarà in un determinato periodo di tempo. D’altra parte, volatilità storica, o volatilità realizzata, indica il dimensione effettiva di una variazione di prezzo precedente. La volatilità storica illustra il livello complessivo di attività di mercato che è già stato osservato.

Grafico del prezzo della volatilità del dollaro USA realizzato vs implicito

Il range medio reale (ATR) di un’attività o di un titolo è un esempio di indicatore che illustra la volatilità storica. Sebbene la volatilità implicita e la volatilità storica differiscano leggermente per quanto riguarda le aspettative future rispetto alle osservazioni passate, le due metriche sono strettamente correlate e tendono a muoversi secondo modelli simili.

Le migliori opportunità di trading nel 2020

Le migliori opportunità di trading nel 2020

Consigliato da Rich Dvorak

Dai un’occhiata al nostro ultimo elenco delle migliori opportunità di trading.

Le letture della volatilità implicita sono in genere più elevate quando c’è un ampio grado di incertezza corrispondente al potenziale di impatto sul mercato e spesso circonda rilasci di dati economicio altri eventi di rischio programmati come riunioni della banca centrale. Ciò può portare a maggiori oscillazioni dei prezzi e quindi può materializzarsi in letture più elevate della volatilità realizzata. Allo stesso modo, quando la volatilità storica rimane ancorata durante condizioni di mercato calme, o quando il rischio percepito è relativamente contenuto, IV tende ad essere inferiore.

LA VOLATILITÀ IMPLICITA PU RIFLETTERE IL RISCHIO DI MERCATO E L’INCERTEZZA

La volatilità implicita è una proiezione di quanto è previsto il movimento del mercato, indipendentemente dalla direzione. In altre parole, la volatilità implicita riflette la gamma attesa di potenziali risultati e l’incertezza su quanto alto o basso potrebbe aumentare o diminuire un asset sottostante.

L’elevata volatilità implicita indica che c’è una maggiore possibilità di grandi oscillazioni di prezzo attese dai trader, mentre la bassa volatilità implicita segnala che il mercato si aspetta che i movimenti di prezzo siano relativamente docili. Le misurazioni della volatilità implicita possono anche aiutare i trader a valutare il mercato sentimentoconsiderando IV descrive ampiamente il livello di incertezza percepito – o rischio.

GLI INTERVALLI DI COMMERCIO A VOLATILITÀ IMPLICITA POSSONO INDICARE SUPPORTO TECNICO E LIVELLI DI RESISTENZA

Le misurazioni della volatilità implicita possono essere incorporate anche in varie strategie di trading. Ciò è dovuto alla loro utilità per identificare potenziali aree di supporto tecnico e resistenza. Un intervallo di negoziazione della volatilità implicita viene in genere calcolato assumendo che i prezzi rimarranno contenuti entro un movimento di deviazione standard di uno. Matematicamente, ciò significa che esiste una probabilità statistica del 68% che l’azione dei prezzi fluttui all’interno dell’intervallo di negoziazione della volatilità implicita definito in un periodo di tempo specificato.

Detto questo, se i prezzi vengono scambiati alla barriera superiore del suo intervallo di scambio di volatilità implicita predefinito, allora c’è una probabilità statistica dell’84% che i prezzi graviteranno più in basso e una probabilità del 16% che i prezzi continueranno a salire. D’altra parte, se i prezzi vengono scambiati alla barriera inferiore del suo intervallo di scambio di volatilità implicita predefinito, esiste una probabilità statistica dell’84% che i prezzi aumentino e una probabilità del 16% che i prezzi continuino a scendere.

VANTAGGI DELLA VOLATILITÀ IMPLICITA COME SEGNALE FOREX

In gran parte dovuto alla caratteristica intrinseca di ripristino della media di principali coppie di valute, Gli intervalli di trading della volatilità implicita servono tipicamente come segnali forex robusti. Per esempio, questa analisi EUR / GBPche ha definito un intervallo di trading di volatilità implicita di 24 ore per EUR / GBP fornito un esempio illustrato di come queste barriere tecniche possono aiutare i trader a identificare possibili punti di svolta e opportunità di trading.

Esempio di strategia di trading con volatilità implicita del grafico dei prezzi EURGBP

Il 14 gennaio 2020 spot euro/Sterlina inglese L’azione dei prezzi è stata scambiata a 0,8541 e la sua misurazione della volatilità implicita è stata fissata al 7,3% per il contratto di opzioni overnight (ovvero 1 giorno). Utilizzando questi input di valore e la seguente formula di trading range derivata dalle opzioni, è stato stimato che EUR / GBP lo farebbe oscillare tra il supporto implicito di 0,8508 e la resistenza implicita di 0,8574 nelle prossime 24 ore con una probabilità statistica del 68%.

Calcolo grafico della volatilità implicita della strategia di trading range

In altre parole, l’intervallo di trading di 24 ore calcolato rifletteva un movimento implicito di 1 deviazione standard di

+/- 0,0033 da spot, il che significava che la volatilità dell’Euro-Pound doveva essere contenuta in una banda di 66 pip intorno al suo prezzo corrente di 0,8541 per la sessione di negoziazione del 15 gennaio 2020.

Forex per principianti

Forex per principianti

Consigliato da Rich Dvorak

Forex per principianti

Con il progredire degli scambi e lo svolgersi dell’attività di mercato, la coppia EUR / GBP è balzata a un massimo intraday di 0,8578, ma la coppia di valute ha chiuso la sessione del 15 gennaio 2020 a 0,8547 dopo che i prezzi spot hanno ruotato bruscamente al ribasso. Ciò è stato determinato da un afflusso di pressioni di vendita che ha fatto seguito al rifiuto della sua implicita barriera tecnica elevata.

UTILIZZARE LA VOLATILITÀ IMPLICITA PER COMMERCIALIZZARE MATERIE PRIME, AZIONI E INDICIE

Oltre al forex, possono essere incorporati indicatori di volatilità implicita strategie di tradingper materie prime, azioni e indici. Come accennato in precedenza, le misure della volatilità implicita possono indicare il livello generale di incertezza del mercato. Di conseguenza, i benchmark di volatilità implicita cross-asset tendono a riflettere relazioni utili con i rispettivi mercati sottostanti e possono fornire informazioni su dove quel mercato potrebbe andare dopo.

Grafico dei prezzi della volatilità implicita S&P 500 VIX e greggio OVX

Grafico creato da @RichDvorakFXcon TradingView

Probabilmente il benchmark di volatilità implicita più popolare è l’indice S&P 500 VIX. L’indice VIX aumenta tipicamente in mezzo a condizioni di mercato turbolente e crescente incertezza, sebbene il “indicatore della paura” tenda a salire durante le vendite aggressive di azioni. A sua volta, il VIX mantiene generalmente una forte relazione inversa con l’S & P 500.

L’indice OVX, che riflette i 30 giorni previsti prezzo del petrolio greggio volatilità, fornisce un esempio di un altro benchmark IV comunemente citato. Visto che il prezzo del petrolio greggio e delle azioni reagisce in modo simile al deterioramento della propensione al rischio, non sorprende che il petrolio greggio legato al sentiment mantenga spesso una correlazione negativa sia con il VIX che con l’OVX.

Grafico dei prezzi della volatilità implicita Come negoziare oro e dollaro USA

Grafico creato da @RichDvorakFXcon TradingView

Sebbene questa relazione inversa tipicamente osservata tra il prezzo di un asset e la sua lettura della volatilità implicita serva come regola generale, non è sempre così e ci sono alcune eccezioni. La correlazione del prezzo con la volatilità implicita è dinamica, il che significa che è in continua evoluzione, il che corrisponde a un relativo rafforzamento o indebolimento dalla loro relazione storica.

Previsioni USD

Previsioni USD

Consigliato da Rich Dvorak

Ottieni la tua previsione gratuita in USD

Allo stesso modo, quando si tratta di comune beni rifugio, a può mostrare una relazione diretta tra prezzo e volatilità implicita. Ad esempio, il file Dollaro Americano L’indice (DXY) segue ampiamente il flusso e riflusso del previsto volatilità valutaria(FXVIX). Inoltre, una correlazione positiva è spesso riflessa dal prezzo dell’oro e volatilità dell’oro (GVZ). Questi esempi aiutano a illustrare la preziosa intuizione che implicava la volatilità letture possono fornire quando incorporate in approcci macro e altri esaurienti strategie di trading.

Apri un conto demo di trading FX con IG e scambiare valute che rispondono alle tendenze sistemiche.

— Scritto da Rich Dvorak, Analista per DailyFX.com

Connesso con @RichDvorakFXsu Twitter per informazioni sul mercato in tempo reale





Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here