Come parte della sua dichiarazione alla commissione per le banche, gli alloggi e gli affari urbani del Senato degli Stati Uniti, Brian Brooks, in qualità di Comptroller of the Currency, ha preparato un’intera sezione sulle risorse crittografiche, inclusa una menzione specifica delle stablecoin.

“Oggi, circa 60 milioni di americani possiedono un qualche tipo di criptovaluta, con una capitalizzazione di mercato totale di quasi $ 430 miliardi”, Brooks disse, aggiungendo:

“Queste cifre illustrano chiaramente che questo meccanismo di pagamento è ora saldamente radicato nella corrente principale finanziaria. La criptovaluta è diventata un meccanismo popolare per inviare e ricevere pagamenti per beni e servizi perché le transazioni vengono pubblicate in tempo reale e forniscono comodità e sicurezza”.

Brooks ha anche menzionato le persone che si stanno abituando alle criptovalute, come si è visto nell’utilizzo delle stablecoin. Il leader del governo ha successivamente ricapitolato le principali mosse legate alle criptovalute dell’Ufficio del controllore della valuta, o OCC, per tutto il 2020.