Una piattaforma IBM basata su blockchain offre ora alle persone un modo per tracciare il vino dalle origini dei suoi vigneti fino allo scaffale del tuo negozio locale.

In un annuncio di oggi, IBM disse ha collaborato con la società di monitoraggio del vino eProvenance per rilasciare la piattaforma VinAssure. Basato su IBM Blockchain Transparent Supply, VinAssure funzionerà su IBM Cloud e consentirà a produttori di vino, importatori, trasportatori, distributori, ristoranti, rivenditori e altri di tracciare la catena di approvvigionamento delle bottiglie “attraverso una registrazione di dati autorizzata, permanente e condivisa. “

I membri di VinAssure includono l’importatore di vino della Carolina del Nord De Maison Selections, che registra un fatturato di 22 milioni di dollari all’anno. IBM ha dichiarato che l’enologo di Bordeaux Maison Sichel e la divisione export di Sainte Michelle Wine Estates intendevano utilizzare presto il sistema di catena di approvvigionamento basato su blockchain, rappresentando potenzialmente “milioni di bottiglie di vini che si muovono attraverso la catena di approvvigionamento globale”.

“Crediamo che il futuro dell’industria del vino risieda in una provenienza verificabile, trasparenza e tracciabilità”, ha affermato André Tamers, proprietario di De Maison Selections.

Secondo quanto riferito, il sistema IBM consentire agli appassionati di vino di utilizzare codici identificativi sulle bottiglie per conoscere la “provenienza e i profili aromatici” oltre a qualsiasi standard relativo alle pratiche biologiche, biodinamiche o di sostenibilità. Potranno inoltre accedere alle informazioni sul vino, convalidate e archiviate su blockchain, dal vigneto alla consegna.

Altre aziende hanno approfittato dei servizi blockchain di IBM per il monitoraggio e il monitoraggio della catena di approvvigionamento alimentare. A giugno, un fornitore di infrastrutture IT Atea ASA ha proposto una partnership con l’azienda tecnologica e i produttori di pesce da utilizzare blockchain come fonte per condividere i dati della catena di approvvigionamento per l’industria ittica norvegese da miliardi di dollari.