La società di software Blockchain Blockstack PBC ha annunciato che cambierà il suo nome in “Hiro Systems PBC”.

Muneeb Ali, co-fondatore e CEO di Blockstack, ha detto a Cointelegraph che il team prevede di concentrarsi su una serie di priorità più ristretta una volta lanciata la mainnet di stack 2.0, qualcosa che ritengono abbia il potenziale per sbloccare una “immensa quantità di valore e possibilità”:

“Ridurremo la nostra attenzione alla creazione di strumenti per gli sviluppatori che stanno creando app e contratti intelligenti su Bitcoin. Ciò è reso possibile dal fatto che l’ecosistema attorno a Stacks è maturato (…) Con le funzioni chiave che vengono curate da altre organizzazioni , PBC non avrà più bisogno di trascorrere la maggior parte del suo tempo a livello di crescita dell’ecosistema o infrastruttura pubblica (blockchain) “.

In un intervista precedente, Ali ha affermato che il modo migliore per realizzare un Internet di proprietà dell’utente “è quello di ancorare applicazioni e contratti intelligenti alla rete Bitcoin in un modo che utilizzi Bitcoin come valuta di riserva e la sua potente blockchain come meccanismo di sicurezza”.

A giugno Algorand e Blockstack ha lanciato un progetto open source comune per supportare lo sviluppo di un linguaggio per contratti intelligenti denominato “Clarity”. Entrambe le società hanno affermato che i linguaggi degli smart contract esistenti non sono né sicuri né abbastanza prevedibili per soddisfare le crescenti esigenze del settore emergente.



Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here