Società di ricerca CB Insights e Blockdata, the data company acquisito da CB Insights nel settembre di quest’anno, hanno svelato il loro primo elenco annuale “Blockchain 50”, che consiste di 50 società private che applicano o analizzano la tecnologia blockchain per risolvere problemi legati alle imprese o ai consumatori in vari settori.

Jonathan Knegtel, CEO e co-fondatore di Blockdata, ha dichiarato a Cointelegraph che l’elenco Blockchain 50 rappresenta una classifica annuale delle 50 aziende più promettenti all’interno dell’ecosistema blockchain. In particolare, Knegtel ha osservato che le aziende di quest’anno stanno affrontando casi d’uso di consumatori e imprese:

“Questa classe inaugurale della Blockchain 50 è composta da aziende che stanno affrontando una serie di casi d’uso in categorie come mercati dei capitali, servizi di custodia e portafoglio, scambi e altro. Queste aziende stanno aprendo la strada alla blockchain aziendale man mano che il settore matura e passa alla piena implementazione, e non vediamo l’ora di monitorare i loro successi nei prossimi anni “.

Società private che costruiscono un percorso verso l’adozione commerciale

Knegtel ha inoltre affermato che l’analisi di Blockdata e CB Insights si è concentrata esclusivamente su società private che hanno raccolto fondi azionari. “Non abbiamo incluso progetti open source come Bitcoin ed Ethereum”, ha osservato.

Sebbene i progetti open source siano di fondamentale importanza per l’ecosistema blockchain, Knegtel ha spiegato che sono state prese in considerazione aziende come R3, BitGo, Chainalysis e Coin Metrics, che hanno tutte dimostrato successo nel raggiungere o costruire un percorso verso l’adozione commerciale.

Ad esempio, la società di analisi blockchain Chainalysis di recente ha esteso il proprio programma di certificazione alla comunità più ampia, consentendo alle imprese, ai dipendenti governativi e ai professionisti dei servizi finanziari di completare la sua certificazione sui fondamentali di Chainalysis Cryptocurrency. Inoltre, la società blockchain R3 alimenta piattaforme blockchain come Contour, che viene utilizzato dalle principali istituzioni finanziarie per operazioni di finanza commerciale.

Inoltre, Knegtel ha condiviso che le società presenti nell’elenco Blockchain 50 consistono in startup in fase iniziale insieme a unicorni ben finanziati. Ad esempio, Knegtel ha osservato che il 10% dei 50 vincitori ha un valore pari o superiore a $ 1 miliardo nel loro ultimo round di finanziamento. “Le cinque società unicorno nell’elenco di quest’anno sono solo alcune delle principali società supportate da numerosi investitori importanti e stanno mostrando una crescita stabile”, ha affermato.

Spiccano Stati Uniti, Regno Unito e Svizzera

Sebbene l’elenco Blockchain 50 includa aziende innovative di tutto il mondo, è interessante sottolineare che la maggior parte delle società incluse ha sede negli Stati Uniti. Secondo la “Blockchain 50 world map”, il Nord America ospita le principali società blockchain come Coinbase, ConsenSys, Abra e altre. Casualmente, anche gli Stati Uniti è il paese numero uno per i brevetti blockchain, anche se l’azienda cinese Alibaba ha depositato innumerevoli brevetti quest’anno.

Sebbene questo sia il caso, Knegtel ha notato che il 40% delle società Blockchain 50 del 2020 ha sede al di fuori degli Stati Uniti. Ha affermato che il Regno Unito e la Svizzera sono i prossimi in termini di alloggi di società blockchain innovative:

“Gli Stati Uniti ospitano la maggior parte delle società Blockchain 50, poiché sono ancora il principale finanziatore di progetti che hanno preso piede. Tuttavia, stiamo assistendo al lancio di importanti iniziative blockchain da parte di aziende e governi di tutto il mondo. In effetti, molte delle società Blockchain 50 hanno sede in Europa, in paesi come il Regno Unito e la Svizzera “.

In particolare, otto delle società elencate nel rapporto Blockchain 50 hanno sede nel Regno Unito e in Svizzera. Ciò non dovrebbe sorprendere, considerando le recenti innovazioni in queste regioni.

Ad esempio, il Dipartimento federale delle finanze della Svizzera ha avviato un processo per consentendo leggi incentrate sulla blockchain in tutta la regione. Il Consiglio federale intende applicare queste leggi già nell’agosto 2021.

Il Regno Unito ha anche fatto progressi nell’incoraggiare l’adozione della criptovaluta, il che potrebbe portare a una regione compatibile con la blockchain per condurre operazioni. Ad esempio, recentemente la Financial Conduct Authority del Regno Unito istituito un regime di registrazione temporanea per le società crittografiche in cerca di approvazione. Anche il Regno Unito ha annunciato nuove proposte normative per le stablecoin, oltre a manifestare interesse per una valuta digitale della banca centrale.

Come sono stati selezionati i Blockchain 50

Poiché l’elenco Blockchain 50 contiene una serie di risultati interessanti, è importante sottolineare il processo alla base della selezione delle società menzionate.

Knegtel ha spiegato che i vincitori sono stati selezionati da un pool di 2.700 aziende. Al fine di garantire un elenco equo e completo, Knegtel ha spiegato che le società scelte si basavano su una serie di fattori tra cui modelli di business, potenziale di mercato, panorama competitivo, profili di investitori e team e dati presentati dalle società. “La profonda conoscenza ed esperienza di Blockdata nell’ecosistema blockchain ha aiutato a identificare i motori degli aghi dal resto del gruppo”, ha detto Knegtel.

È anche importante menzionare che i punteggi Mosaic sono stati sfruttati, che è l’algoritmo proprietario di CB Insights che misura la salute generale e il potenziale di crescita delle aziende private. Questi sono basati sull’algoritmo supportato dalla National Science Foundation di CB Insights che valuta lo stato di salute di un’azienda utilizzando tre metriche: mercato, per determinare lo stato di salute del settore in cui opera l’azienda; denaro, per valutare la salute finanziaria dell’azienda; e slancio, per determinare quanta trazione l’azienda genera.

Sulla base dell’attuale elenco Blockchain 50, Knegtel ha condiviso che il 32% della coorte ha raccolto fondi azionari in un round seed o di serie A, il che dimostra che ci sono molte aziende giovani e promettenti nell’ecosistema blockchain.