Bitcoin (BTC) è più che raddoppiato dall’ultimo dimezzamento dei sussidi per i blocchi e ora sta superando la sua ultima corsa al rialzo.

Dati compilati dalla risorsa di monitoraggio in catena GraficiBTC il 23 novembre mostra che rispetto ai suoi due precedenti dimezzamenti, Bitcoin nel 2020 è sulla buona strada per offrire importanti guadagni di prezzo.

Il prezzo del bitcoin è aumentato di 2,2 volte da maggio

Utilizzando i dati di Coin Metrics e dello statistico Clark Moody, l’Halving Index di ChartsBTC confronta i progressi di Bitcoin dal dimezzamento di maggio con i sei mesi successivi agli eventi del 2012 e del 2016.

I risultati mostrano che in termini di azione sui prezzi, Bitcoin sta battendo la sua corsa ai massimi storici del 2017 di $ 20.000. Solo il 2012 ha prodotto un rialzo più rapido, in un momento in cui al dimezzamento, BTC / USD veniva scambiato a soli $ 12.

Sei mesi dopo il dimezzamento, il Bitcoin è 2,2 volte superiore nel 2020. Il 2016 è stato più simile a 1,3 volte, mentre il 2012 ha prodotto 12 volte al rialzo nello stesso periodo.

Grafico dell’indice di dimezzamento bitcoin. Fonte: ChartsBTC

Aspettando un ordine di grandezza

I dati aggiungono carburante all’argomento che Bitcoin nel 2020 ha poco in comune con come appariva tre anni fa. Gli acquirenti sono cambiati e ora assumono la forma di giganti aziendali che soddisfano la domanda dei clienti e investono a lungo termine, non per speculazione.

Per PlanB, l’analista quantistico responsabile dei modelli di prezzo Bitcoin basati su stock-to-flow, questo è fin troppo evidente come catalizzatore per ulteriori aumenti di prezzo.

Come Cointelegraph segnalato lunedì scorso, ritiene che il gennaio 2021 potrebbe segnare l’inizio di un ciclo di apprezzamento molto più rapido, che risuonerebbe anche con le prestazioni dopo entrambi i dimezzamenti precedenti.