A 55 giorni dalla sua insediamento come presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, secondo quanto riferito, sta considerando l’ex presidente della Commodity Futures Trading Commission per una posizione permanente nella sua amministrazione.

Secondo un rapporto del 25 novembre della CNBC, il presidente eletto lo è galleggiante Gary Gensler per una posizione come Vice Segretario del Tesoro a partire dal 2021. Il rapporto afferma che “persone che hanno familiarità con la questione” hanno menzionato Gensler come probabile candidato per il ruolo. Avrebbe lavorato sotto l’ex presidente della Federal Reserve Janet Yellen, che Biden avrebbe intenzione di nominare Segretario del Tesoro.

Yellen e Gensler hanno espresso opinioni significativamente diverse sulle risorse digitali e sulla tecnologia blockchain durante la loro carriera. Gensler è attualmente senior advisor presso la Digital Currency Initiative del MIT Media Lab, che conduce ricerche su blockchain e valuta digitale con l’obiettivo di facilitare lo sviluppo e l’adozione della tecnologia. Però, Yellen è stato critico nei confronti delle criptovalute in passato, definendo Bitcoin “tutt’altro che utile” nei mesi successivi alla corsa al rialzo del 2017.

Gensler ha servito come presidente della Commodity Futures Trading Commission, o CFTC, sotto il presidente Barack Obama dal 2009 al 2014, e attualmente funge da consulente finanziario nel team di transizione Biden-Harris. Era conosciuto come un regolatore rigoroso durante il suo periodo come capo della CFTC, sovrintendendo alle riforme del mercato dei derivati ​​finanziari da 400 trilioni di dollari.

Secondo quanto riferito, i consiglieri del presidente eletto hanno affermato che annunceranno candidati per ulteriori posizioni a partire dalla prossima settimana.