La Banca dei regolamenti internazionali (BRI), in collaborazione con un gruppo di sette banche centrali, pubblicato il suo primo rapporto congiunto sulle valute digitali della banca centrale il 9 ottobre, incentrato sui principi fondamentali e sulle caratteristiche principali delle CBDC.

Accanto al rapporto, la Bank of Japan, uno dei membri del gruppo, ha rilasciato un documento delineando il proprio approccio specifico alle CBDC da una prospettiva incentrata sul Giappone.

Secondo il rapporto della BoJ, inizierà la prima di diverse fasi di test per il proprio CBDC nel 2021. Ciò includerà lo sviluppo di un ambiente di test per la valuta e gli esperimenti sulle sue funzioni di base come strumento di pagamento.

Il rapporto della BoJ rileva che una caratteristica fondamentale della valuta digitale deve essere la resilienza di fronte alle infrastrutture interrotte dalle forze maggiori, affermando:

“L’uso offline in periodi di guasti di sistema e di rete, nonché interruzioni di corrente è importante anche per il Giappone, dato il frequente verificarsi di disastri naturali”.

A causa della natura della sua geografia, il Giappone è soggetto a un’ampia gamma di disastri naturali, tra cui terremoti, tsunami, inondazioni, tifoni, cicloni ed eruzioni vulcaniche.

Il rapporto non fornisce dettagli su come la fornitura contro tali eventi potrebbe essere ottenuta, sebbene ci siano soluzioni che affrontano potenziali guasti elettrici o di rete per Bitcoin (BTC) e altre criptovalute basate su blockchain.

Questi includono lo sviluppo di reti mesh basate sulla radio a onde lunghe trasmettitori e la rete satellitare di Blockstream, che trasmette transazioni Bitcoin tramite lo spazio.

Il gruppo di ricerca sulla valuta digitale della BRI era annunciato nel gennaio 2020, e comprendeva banche centrali di Giappone, Canada, Regno Unito, Svezia, Svizzera e Banca centrale europea. Da allora si è unita al gruppo anche la Riserva Federale degli Stati Uniti.



Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here