Con i recenti movimenti dei prezzi di Bitcoin (BTC) che attirano una nuova attenzione sul settore blockchain, le conversazioni incentrate sulla criptovaluta hanno iniziato ancora una volta a vedere un aumento. I dati di Google Trends lo dimostrano sono aumentate le ricerche per il termine “Bitcoin” ai massimi annuali dopo il rally dell’asset sopra i 19.000 $.

Date le circostanze attuali, la discussione si è incentrata sul Bitcoin, al tavolo del Ringraziamento potrebbero sorgere domande generali su blockchain e criptovalute. Tuttavia, mentre la comunità crittografica ha molto di cui essere grata quest’anno, i nuovi arrivati ​​e i curiosi crittografici potrebbero voler saperne di più sullo spazio oltre al prezzo di Bitcoin. Con questo in mente, i principali esperti hanno condiviso alcuni modi per spiegare alcuni argomenti relativi a Bitcoin e blockchain ad amici e familiari durante le vacanze.

Spiegare Bitcoin come valuta

Se ti sei mai avventurato nella tana del coniglio criptato, ci sono buone probabilità che i tuoi amici e la tua famiglia ti chiedano informazioni su Bitcoin e sulla sua funzione come valuta.

Tim Draper – il famoso venture capitalist e leggendario investitore di Bitcoin – ha detto a Cointelegraph che è meglio far sapere ai nuovi arrivati ​​criptati che Bitcoin è una valuta affidabile che non è soggetta al controllo del governo. “Bitcoin non è soggetto ai capricci di un governo che inonderà liberamente il mercato con 13 trilioni di loro, diluendo il tuo”, ha detto.

Draper ha inoltre affermato che i rivenditori che accettano Bitcoin non devono pagare tra il 2% e il 4% ogni volta che viene strisciata una carta di debito. Commissioni di transazione inferiori sono infatti uno dei principali vantaggi per i rivenditori che accettano la criptovaluta. Secondo risultati dalla società di ricerca Forrester e BitPay – un fornitore di servizi di pagamento Bitcoin – i rivenditori che accettano criptovalute tramite BitPay pagano solo una commissione dell’1% sugli acquisti. Il rapporto afferma: “Il commerciante composito evita il 2,25% di commissioni di transazione (basate principalmente sulle tariffe statunitensi) per ogni transazione completata utilizzando BitPay”.

Inoltre, Draper ha menzionato quanto sia importante che Bitcoin sia senza confini:

“Bitcoin può viaggiare senza restrizioni da un paese all’altro. È anche più facile inviare denaro rapidamente da qualsiasi parte del mondo con Bitcoin. E con i portafogli Bitcoin e i contratti intelligenti, tutte le persone giuste riceveranno l’importo giusto per la loro partecipazione a un film di Hollywood, ad esempio, anche se i pagamenti valgono frazioni di un centesimo “.

La natura senza confini di Bitcoin è estremamente importante, specialmente nei paesi che soffrono di alti tassi di inflazione e turbolenze economiche. Ad esempio, in paesi come Argentina la domanda di Bitcoin è in aumento man mano che il debito estero si accumula.

Spiegando perché il prezzo di Bitcoin sta aumentando

Mentre Bitcoin e altre criptovalute sono volatili per natura, molti tendono a pensare che i prezzi di mercato delle criptovalute si basino esclusivamente sulla domanda e sull’offerta. Tuttavia, questa è solo una parte dell’equazione.

Bill Barhydt, CEO di Abra – una piattaforma di pagamenti peer-to-peer che supporta oltre 70 criptovalute – ha detto a Cointelegraph che il prezzo di Bitcoin è attualmente in aumento perché l’offerta è superata dalla domanda. Tuttavia, Barhydt ha notato che il prezzo di Bitcoin è anche influenzato dall’interesse istituzionale:

“Dal punto di vista istituzionale abbiamo la scala di grigi che sta assorbendo enormi quantità di capitale. Per non parlare dei principali attori di hedge fund che annunciano l’esposizione a Bitcoin nei loro portafogli. Questo è qualcosa che ho detto che sarebbe successo quest’anno. “

Barhydt ha inoltre osservato che l’interesse per la vendita al dettaglio sta crescendo e quindi il prezzo del Bitcoin è in aumento. Ad esempio, una delle vittorie più importanti per la crittografia quest’anno è stata Annuncio di PayPal sul supporto per la tecnologia. “La linea di fondo è che questa combinazione di acquisti al dettaglio e istituzionali sta consumando l’offerta di Bitcoin a un ritmo accelerato”, ha detto Barhydt.

Spiegare la differenza tra blockchain e criptovalute

Spesso c’è confusione riguardo alle differenze tra blockchain e criptovalute quando si discute dell’argomento con i nuovi arrivati.

Alistair Rennie, direttore generale di IBM Blockchain, ha dichiarato a Cointelegraph che la principale differenza tra blockchain e criptovaluta è che la blockchain è una tecnologia alla base della criptovaluta, mentre la criptovaluta è una risorsa monetaria.

Rennie ha inoltre affermato che la blockchain come tecnologia consente di stabilire e mantenere la fiducia tra le diverse parti. Secondo Rennie, ciò è possibile grazie alle capacità uniche della blockchain di verificare in modo indipendente i dati per tutti coloro che sono coinvolti in una transazione. Come tale, questo fa blockchain utile per risolvere problemi aziendali al di fuori del regno delle criptovalute. Rennie ha spiegato:

“Blockchain agisce come un sistema di registrazione immutabile per memorizzare informazioni come il saldo del conto di un utente. A differenza dei database tradizionali, tuttavia, più copie (crittografate) del database vengono condivise tra gli utenti in modo che eventuali modifiche siano immediatamente evidenti. Questo rende incredibilmente difficile per qualcuno con intenti dannosi manomettere i dati “.

A causa delle capacità uniche della blockchain, Rennie ha notato che tutti gli utenti possono guardare alla blockchain come un’unica fonte di verità. Inoltre, ha sottolineato che le blockchain non si affidano mai a terze parti per mediare le transazioni, dando agli utenti un maggiore controllo sui propri dati e a chi è autorizzato a vederli. “Blockchain ha numerosi usi oltre alla criptovaluta, dove la fiducia e l’accuratezza dei dati sono importanti”, ha osservato.

Per quanto riguarda la criptovaluta, Barhydt di Abra ha detto a Cointelegraph che è meglio spiegare le criptovalute come l’idea di sistemi basati su software decentralizzati per l’archiviazione e lo spostamento di valore tra persone o entità. “Decentralizzato significa che nessuno lo possiede, non è richiesta alcuna terza parte centralizzata o di fiducia nel mezzo di qualsiasi transazione e non c’è alcun interruttore di spegnimento tranne che per Internet stessa”, ha detto.

Nel caso di Bitcoin e della sua rete blockchain, Barhydt ha osservato che la blockchain aiuta ad affrontare il problema della doppia spesa, assicurando che le persone non possano spendere o inviare lo stesso Bitcoin più di una volta. “Una blockchain rappresenta un database immutabile di transazioni nella storia di una cyrpotcurrency”, ha spiegato.

Crypto sta lentamente ma inesorabilmente guadagnando terreno

Una cosa fondamentale che vale la pena menzionare durante il Ringraziamento è che la criptovaluta sembra essere diretta verso l’adozione mainstream. Recente statistiche mostrano che sono stati creati oltre 55 milioni di criptovalute. È stato anche riferito che milioni di dollari sono stati spesi utilizzando carte di debito crittografiche.

Inoltre, il recente supporto di PayPal per la criptovaluta potrebbe aiutare a portare le valute digitali alle masse. L’amministratore delegato di PayPal Dan Schulman lo ha dichiarato durante un’intervista con CNBC le criptovalute finiranno per diventare mainstream mentre le imprese ei consumatori si affollano ai pagamenti digitali e alle forme digitali di valuta. Schulman ha anche sottolineato che la pandemia COVID19 ha portato a un calo dei pagamenti in contanti, osservando che “dal 40 al 70% dei consumatori non vuole più gestire contanti”.