All’inizio di oggi il prezzo di Bitcoin (BTC) ha raggiunto $ 18.815 su Binance per il prima volta in quasi tre anni. Dopo il breakout, BTC è sulla buona strada per vedere un nuovo massimo storico nel breve termine per quattro ragioni significative.

I fattori che rendono probabile un nuovo record sono la crescente domanda istituzionale, la riduzione della pressione di vendita, un rally del mercato spot-driven e l’importanza della violazione della resistenza di $ 18.500.

Grafico a 4 ore BTC / USD. Fonte: TradingView.com

Bitcoin sta assistendo a una riduzione della pressione di vendita

Affinché i possessori di Bitcoin possano vendere, devono prima depositare BTC negli scambi. Quando le riserve di scambio di BTC diminuiscono, spesso indica che c’è una bassa pressione sul mercato.

Secondo dati da Glassnode, il saldo Bitcoin da inizio anno sugli scambi è sceso del 18%. Gli analisti della società di analisi di mercato on-chain hanno affermato che la liquidità BTC sta continuando la sua traiettoria discendente.

Questa tendenza è significativa perché mostra che non c’è quasi voglia di vendere Bitcoin al livello di prezzo attuale nonostante il suo rally da $ 3.600 a $ 18.700 entro otto mesi.

Il saldo di BTC tenuto sugli scambi. Fonte: Glassnode

La domanda istituzionale è in crescita

Dopo che il CIO del reddito fisso di BlackRock Rick Reider ha discusso di Bitcoin su CNBC, l’investitore miliardario Mike Novogratz ha affermato che BTC è ora una risorsa istituzionale.

Durante l’intervista alla CNBC, Reider ha detto che Bitcoin è qui per dire e che ha il potenziale per evolversi. Ha suggerito che i millennial preferiscono BTC e che il rafforzamento della realtà delle valute digitali che diventano opzioni di pagamento tradizionali erano entrambi i principali fattori positivi per BTC.

Considerando le tendenze istituzionali, Novogratz ha affermato che il 2021 sarebbe probabilmente buono o migliore del 2020 per Bitcoin. Lui disse:

“Bitcoin è ora una risorsa istituzionale. Periodo. La cosa buona è che la maggior parte delle istituzioni non è ancora arrivata. È per questo che il 2021 sarà buono o migliore del 2020 “.

Il mercato è guidato da una crisi spot-side

Il 10 ottobre, un trader di derivati ​​di criptovaluta noto come “Light” ha detto che Bitcoin sta mostrando segni di una crisi di liquidità dal lato delle vendite. Lui notato al tempo:

“Bitcoin sta vivendo l’inizio di una crisi di liquidità sell-side. È sempre stato come l’olio sul crack. La produzione è del tutto anelastica, mentre la domanda è riflessiva “.

La performance di Bitcoin negli ultimi due trimestri ha rappresentato una chiara mancanza di venditori sul mercato. In particolare dopo il dimezzamento, avvenuto a maggio, il calo della pressione di vendita su BTC è un notevole positivo.

Oltre al calo dei venditori, il trader di derivati ​​crittografici “Cantering Clark” ha osservato che il mercato spot è in testa al resto del mercato. Lui disse:

“L’offerta spot è qui in testa.”

Il mercato spot che guida il mercato dei derivati ​​è importante perché quest’ultimo consente ai trader di utilizzare una leva elevata. Quando il mercato dei futures guida un rialzo, il trend rialzista diventa suscettibile a grandi movimenti di prezzo.

Mantenere $ 18.000 come supporto è fondamentale

Il 18 novembre, Bitcoin è crollato da $ 18.500 a circa $ 17.200, pochi minuti dopo aver raggiunto il massimo di due anni.

Il netto rifiuto del giorno ha mostrato che sono state presentate grandi quantità di ordini di vendita superiori a $ 18.500. Il secondo breakout di oggi sopra i 18.500 $ conferma che c’è abbastanza slancio nel mercato per rompere i livelli di resistenza pluriennali cruciali e capovolgerli per supportare.

Sulla base della combinazione di questi quattro fattori e del fatto che le politiche globali della banca centrale di continue iniezioni di liquidità possono aumentare l’inflazione, la probabilità che BTC si assicuri un nuovo massimo storico resta presto alta.