I ricercatori del Cambridge Center for Alternative Finance hanno recentemente rivelato che 100 milioni di persone in tutto il mondo detengono attualmente Bitcoin (BTC) e altri asset basati su blockchain.

Nel 2018, il 2 ° studio di benchmarking globale di Cryptoasset stimato il numero di utenti crittografici con identità verificata a circa 35 milioni a livello globale. A partire dal terzo trimestre del 2020, ci sono fino a 191 milioni di account aperti negli scambi crittografici, una cifra che non include i portafogli self-hosted.

I ricercatori hanno spiegato il significativo aumento:

“Questo aumento del 189% degli utenti può essere spiegato sia da un aumento del numero di account (che è aumentato del 37%), sia da una maggiore quota di account sistematicamente collegata all’identità di un individuo, permettendoci di aumentare la nostra stima di numeri utente minimi associati agli account su ciascun fornitore di servizi. “

Lo studio evidenzia anche la geolocalizzazione dei consumatori, poiché le società crittografiche che operano dal Nord America e dall’Europa “segnalano una maggiore attività degli utenti, con l’azienda mediana che indica che il 40% degli utenti totali è considerato attivo”. Secondo i ricercatori, questa cifra era molto più bassa per APAC e Aziende con sede in America Latina, che ha riportato un tasso rispettivamente del 16% e del 10%.

La metodologia del Centro combinato dati pubblici e sondaggi, utilizzando una combinazione di dati degli utenti verificati e la quota media di account verificati dall’identità esaminati per lo studio.

Nonostante l’affermazione dei ricercatori secondo cui esistono limitazioni alla metodologia utilizzata nello studio, ritengono che i numeri pubblicati offrano “una cifra approssimativa e affidabile del numero totale di detentori di criptovalute a livello globale”.



Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here